Menu

INVALIDITÀ CIVILE
invalidità civile

Il riconoscimento dell'invalidità civile può essere richiesto da cittadini affetti da malattie e menomazioni permanenti e croniche, sia di natura fisica che psichica e intellettiva, il cui grado minimo è stabilito da specifiche norme legislative.

Le malattie e le menomazioni per cui si presenta domanda per il riconoscimento dell'invalidità non devono essere state riconosciute come invalidità per causa di lavoro, causa di servizio e di guerra, con le quali l'invalidità civile è incompatibile.

INVALIDITÀ CIVILE E LEGGE 104 SONO LA STESSA COSA? NO!
1. L'invalidità è un tipo di riconoscimento, riguarda appunto le persone con menomazioni fisiche, intellettive e psichiche con una permanente incapacità lavorativa non inferiore ad un terzo e si rifa alla legge n. 118 del 30 marzo 1971.
2. Il riconoscimento dello stato di handicap, invece, è un'altra cosa: la definizione ci viene dalla legge 104/1992 che descrive la persona handicappata come "colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione"(art. 3 comma 1).

I due riconoscimenti (di invalidità e di handicap) seguono procedure simili ma distinte, con due visite mediche di accertamento diverse. In ogni caso consentono entrambi di godere di particolari benefici a seconda della percentuale di invalidità o della definizione di handicap riportata sul verbale.
Le domande per ottenere benefici in materia di invalidità, cecità e sordità civile, handicap e disabilità devono essere presentate all'INPS unicamente TRAMITE INTERNET.

 In questo speciale ci concentreremo sull'invalidità civile e in particolare su:

CHI È CONSIDERATO INVALIDO CIVILE?
Il riconoscimento di invalidità civile presuppone una minorazione, cioè un’infermità, che può essere fisica, psichica o sensoriale, che provoca un danno funzionale, cioè la limitazione o la perdita di effettuare un’attività nel modo o nei limiti considerati normali

COME SI OTTENERE IL RICONOSCIMENTO DELL'INVALIDITÀ CIVILE?
Come si fa domanda per l'invalidità civile? Vediamo quali sono i passaggi dell'iter della domanda per ottenere benefici in materia di invalidità
Attenzione: Iter semplificato per richiesta invalidità civile dal 1 giugno 2020

 

COSA C'È SCRITTO NEL VERBALE DI INVALIDITÀ CIVILE
Nell'iter per ottenere i benefici riconosciuti alle persone con invalidità, al termine della visita medica di accertamento, la Commissione redige un verbale. Vediamo cosa c'è scritto  ecome si legge il verbale d'invalidità

Ecco come avere i QR Code dei verbali di invalidità INPS per dimostrare il diritto alle agevolazioni
L'INPS ha attivato una procedura per generare il proprio “QR Code dell’Invalidità Civile” per tutti i verbali di invalidità civile, cecità civile, sordità, handicap e disabilità da esibire quando richiesto per accedere ad agevolazioni o sconti

RICONOSCIMENTO INVALIDITÀ CIVILE: COME FARE RICORSO
Nal caso in cui non ci trovassimo d'accordo con la valutazione della Commissione per il riconoscimento dell'invalidità civile, è possibile opporsi e presentare ricorso

LE PERCENTUALI DI INVALIDITÀ
A seconda del grado di invalidità che ci sia stato riconosciuto, possiamo accedere a benefici previsti. E' quindi utile sapere quale percentuale di invalidità ci è stata riconosciuta dalla commissione preposta

DOMANDA DI AGGRAVAMENTO INVALIDITÀ CIVILE
Se successivamente al riconoscimento dell'invalidità civile è incorso un peggioramento della condizioni del cittadino, questo può presentare domanda di di aggravamento

VISITE DI REVISIONE INVALIDITA' E ESONERO
Se la Commissione presso la quale il cittadino è valutato per il riconoscimento dell'invalidità civile ritiene che le minorazioni possano essere suscettibili di modificazioni nel tempo, indica nel verbale il termine alla scadenza, con necessità di nuova visita

DOMANDA DI INVALIDITA' PER BAMBINI E MINORI
Qual è l'iter per il riconoscimento dell'invalidità civile dei bambini e minori fino al compimento dei 18 anni?

SOGGETTI IN ETÀ NON PIÙ LAVORATIVA, DAI 65 ANNI IN POI
Quali sono i requisiti per ottenere il riconoscimento dell'invalidità civile per persone dai 65 anni in poi?

CECITÀ CIVILE

SORDITÀ CIVILE

I BENEFICI ECONOMICI:

IMPORTI PENSIONI INVALIDITA' 2021 E LIMITI DI REDDITO

Aumento pensione invalidi civili, ciechi e sordi: indicazioni INPS su modalità di pagamento

ASSEGNO MENSILE (dal 74% di invalidità civile)

PENSIONE DI INABILITÀ (100% invalidità civile)

INDENNITÀ DI ACCOMPAGNAMENTO (100% invalidità civile e/o impossibilità a deambulare o bisogno di assistenza continua per atti quotidiani)

ASSEGNO SOCIALE PER GLI INVALIDI CIVILI(per chi ha superato i 65 anni)

INDENNITÀ DI FREQUENZA (per i minori invalidi civili che frequentano scuole, centri riabilitativi, centri di formazione...)

PENSIONE PER I SORDI

INDENNITÀ DI COMUNICAZIONE (per i sordi)

PENSIONE PER I CIECHI CIVILI ASSOLUTI E PARZIALI

INDENNITÀ DI ACCOMPAGNAMENTO PER CIECHI CIVILI ASSOLUTI

INDENNITÀ SPECIALE PER CIECHI PARZIALI

DISABILITÀ ONCOLOGICA
Certificato oncologico e invalidità oncologica: semplificazioni dall’INPS

MODELLO ICRIC 2018

NEI NOSTRI ARTICOLI:


N.B. NEL COMPUTO DEI LIMITI DEL REDDITO PER LA LIQUIDAZIONE DI PRESTAZIONI DI INVALIDITA' CIVILE

N.B. NEL CALCOLO DEI LIMITI DI REDDITO PER INVALIDITÀ CIVILE, CECITÀ E SORDITÀ NON SI CONTA IL REDDITO DELLA CASA DI ABITAZIONE!!

ANNI PRECEDENTI AL 2020:

IMPORTI PENSIONI INVALIDITA' 2019 E LIMITI DI REDDITO

MODELLO ICRIC 2017

IMPORTI PENSIONI INVALIDITA' 2018 E LIMITI DI REDDITO


PROVVIDENZE ECONOMICHE INVALIDI 2017


ARTICOLI CORRELATI


Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy