Menù

wc disabili
sponde letto per disabili
ascensori per disabili

Typografia


Il Direttore Provinciale del Patronato INAC di Savona, il dott. Giorgio Brunengo, ci risponde su come e quando presentare il modello ICRIC

Siamo quasi a metà gennaio e, come ogni anno, si avvicina una scadenza che le persone con disabilità conoscono bene: quella per presentare il modello ICRIC.
Il Modello ICRIC (Invalidità Civile Ricoveri) interessa gli invalidi civili titolari di indennità di accompagnamento o indennità di frequenza. L’autocertificazione da prodursi con questo modello riguarda eventuali ricoveri a fini riabilitativi in istituti con totale retta a carico dello Stato. Sono invece esclusi i ricoveri per cure di patologie. In caso di dichiarazioni errate o false può essere revocato il diritto alla prestazione.

Alcuni lettori ci hanno segnalato la ricezione di lettere di avviso dell'INPS presso il domicilio degli interessati: abbiamo quindi voluto capire se questa comunicazione via posta sia la prassi e sia imprescindibile per poter presentare poi il modello ICRIC presso i Patronati. Per fugare ogni dubbio e avere ben chiaro come presentare questo modello, abbiamo intervistato il Direttore Provinciale del Patronato INAC di Savona, il dott. Giorgio Brunengo.
Egli innanzitutto ci ha spiegato che questa campagna di comunicazione è stata attivata dall'INPS già da diversi anni. In ogni caso è sempre bene recarsi presso il patronato/CAF più vicino per avere informazioni più dettagliate in merito alla propria pratica.
Ecco le risposte che egli ha gentilmente fornito alle nostre domande.

Sapete se la lettera di avviso arriva a tutti? Sta arrivando in questi giorni? Ci si deve “preoccupare” se non la si riceve? Oppure la persona deve ricordarsi da sola di presentare la dichiarazione?
Normalmente la lettere viene inviata direttamente dall'Inps ai titolari di prestazioni di invalidità civile e/o titolari di assegno sociale. La spedizione avviene per posta ordinaria e possono esserci disservizi nella ricezione che possono dipendere dalle anagrafiche non aggiornate nei database Inps o per problemi postali. Eventualmente si può verificare presso l'Inps o l'ente di patronato, se il soggetto che non ha ricevuto la comunicazione è interessato alla campagna ICRIC o meno.

Cosa succede se non si presenta la dichiarazione?
Normalmente viene inviata una comunicazione di sollecito anche nella campagna riferita all'anno successivo.

Si sa la data CERTA della scadenza di presentazione della dichiarazione ICRIC per il 2017?
La data per presentare il modello ICRIC è entro il 15/02/2017.

Quali carte bisogna produrre? Come si calcola l’anno rispetto al quale segnalare o meno il ricovero?
Normalmente con la lettera inviata dall'Inps che specifica la tipologia di comunicazione da inviare è necessario presentare un documento di identità e codice fiscale.
Se vi sono provvedimenti che identificano un procuratore o un amministratore di sostegno è necessario produrre tali provvedimenti e i documenti di identità del procuratore/amministratore di sostegno. L'anno in cui comunicare i ricoveri è quello solare, normalmente per l'attuale campagna vanno segnalati i ricoveri 2015 e 2016.

Per quanto riguarda le persone con disabilitò intellettive o l'assenza tutore, ci segnalano che si può non produrre la dichiarazione, ma serve un certificato medico recante l'indicazione delle patologie, direttamente alla sede territorialmente competente. È corretto? Basta solo quello?
Sì, è corretto.

Per compilare il modulo a chi ci si deve rivolgere? Si può anche compilarlo online?
La comunicazione è telematica attraverso un caf o professionisti abilitati. Può provvedere anche il cittadino interessato, munito di PIN.

In disabili.com:
Speciale modello ICRIC
Speciale modelli ICRIC, ICLAV e ACCAS/PS



Redazione