Menu

Tipografia


L'Azzurro conquista un podio che mancava da 12 anni e permette all'Italia di eguagliare il bottino di Pyeongchang 2018. Mazzel e Casal 7° nello Slalom visually impaired di sci alpino

L'Italia alle  Paralimpiadi invernali di Pechino 2022 è riuscita a fare la storia anche nello sci nordico, riportando a casa una medaglia che mancava da 12 anni e permettendo di eguagliare il bottino complessivo di Pyeongchang 2018: Giuseppe Romele ha infatti conquistato il bronzo nella prova sulla media distanza categoria sitting. Buon 7° posto, invece, per la coppia dello sci alpino visually impaired Chiara Mazzel-Fabrizio Casal (guida) nello Slalom.

SCI NORDICO
Una medaglia storica per Romele
Grazie alla splendida prestazione sul percorso di 10 km, Romele è riuscito a riscattare almeno in parte la delusione per l'errore costatogli l'oro nella lunga distanza ai Mondiali di Lillehammer, confermando anche le premesse che in Norvegia l'hanno visto protagonista di un argento nella stessa 10 km; l'atleta della Polisportiva Disabili Valcamonica ha chiuso con un tempo di 31:42.5, dietro ai cinesi Zhongwu Mao e Peng Zheng (30:08.4). A dare ancora più significato a questa medaglia sono i ricorsi storici: l'ultima gioia Azzurra nello sci nordico, infatti, risale addirittura a Vancouver 2010 con un oro di Francesca Porcellato e all'accoppiata argento-bronzo di Enzo Masiello: "Sono soddisfatto - ha dichiarato Romele nel dopo gara – per questo risultato, qualcosa bisognava portare a casa perché ho lavorato molto ed era impossibile non arrivasse nulla: avevo perso le speranze ma oggi ho tirato fuori tutto, anche quello che non avevo; sono partito e mi sono detto vada come vada". Nella stessa gara, Michele Biglione non è andato oltre al 25° posto, mentre tra i sitting a tecnica libera Cristian Toninelli è finito 16°.

giuseppe romele festeggia con la mascotte delle paralimpiadi foto di  Luca Pagliaricci CIP

Giuseppe Romele festeggia. Foto di Luca Pagliaricci/CIP

SCI ALPINO
Buon 7° posto per Mazzel-Casal nello Slalom
Si è chiusa in crescendo, nello sci alpino, la Paralimpiade della coppia categoria visually impaired Chiara Mazzel-Fabrizio Casal (guida): i due, infatti, hanno chiuso la prova di Slalom femminile con un buon 7° posto e un tempo di 1:39.60. La partecipazione a Pechino 2022 è servita, senza dubbio, ad acquisire consapevolezza ed esperienza in vista dei prossimi impegni e del grande obiettivo di Milano-Cortina 2026: "In partenza - ha commentato Mazzel - mi sentivo elettrica e sicura di poter fare bene e in gara ho dato il meglio di me, la caduta di ieri mi è servita perché mi ha aiutato a reagire. Non appena torneremo in Italia inizieremo a lavorare per preparare al meglio il futuro e le prossime Paralimpiadi". Ancora una caduta nella prima manche, infine, per Martina Vozza e la guida Ylenia Sabidussi.

la copppia Mazzel-Casal durante la discesa. foto Mauro Ujetto CIP

La copppia Mazzel-Casal durante la discesa. Foto di Mauro Ujetto/CIP


LE GARE DI DOMANI
Ultima giornata con i ragazzi dello sci alpino
Domani sarà tempo di salutare Pechino perché andrà in scena l'ultima giornata delle Paralimpiadi, in una domenica che potrà dire molto grazie al ritorno in pista dei ragazzi dello sci alpino nello Slalom. Il più atteso è sicuramente il visually impaired Giacomo Bertagnolli, che insieme alla guida Andrea Ravelli cercherà di chiudere alla grande confermando l'oro ottenuto nella stessa specialità a Pyeongchang 2018. Stessi obiettivi anche per Renè De Silvestro, che dopo lo straordinario argento nel Gigante proverà a ripetersi nella categoria sitting, mentre tra gli standing gareggeranno Davide Bendotti e Federico Pelizzari; la prima manche partirà all'1.30 (con, nell'ordine, visually impaired,, standing e sitting), mentre la seconda alle 5.30. Ma non finisce qui, perché il trio dello sci nordico Romele-Toninelli-Biglione tenterà la scalata al podio nella staffetta (ore 3).

Sulle Paralimpiadi:

Paralimpiadi: Italia straordinaria nel para ice hockey, batte la Repubblica Ceca e finisce 5°

Paralimpiadi: Italia di nuovo protagonista, argento per Bertagnolli-Ravelli e De Silvestro nello sci alpino

Paralimpiadi: l'Italia del para ice hockey esce a testa altissima da Pechino 2022

Paralimpiadi: sconfitta "indolore" contro la Cina, l'Italia del Para Ice Hockey qualificata ai quarti

Paralimpiadi: altra meraviglia di Bertagnolli e Ravelli, arriva l'oro in Super Combinata

Paralimpiadi, primo squillo degli Azzurri nello sci alpino: Bertagnolli e Ravelli d'argento

Paralimpiadi, 1° giornata: esordio amaro per l'Italia, Ucraina in testa al medagliere

Per seguire le gare:

Calendario Gare

Dove vedere le gare in tv

Marco Berton

In copertina: Giuseppe Romele al traguardo. Credits foto: Luca Pagliaricci/ CIP

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione