Menu

NOMENCLATORE TARIFFARIO AUSILI PER DISABILI

NOMENCLATORE

 

Il Nomenclatore Tariffario è il documento emanato e periodicamente aggiornato dal Ministero della Salute che stabilisce la tipologia e le modalità di fornitura di protesi e ausili a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Il 12 gennaio 2017 è stato firmato dal Premier Gentiloni il Dpcm sui nuovi Livelli essenziali di Assistenza, contenenti anche il nuovo Nomenclatore Tariffario delle protesi  e degli ausili, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 18/03/2017, che va ad aggiornare quello fermo al 1999, stabilito dal D.M. 332 del 27/8/1999, pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale del 27/9/1999, dal titolo: "Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale: modalità di erogazione e tariffe".

L'articolo 17 del decreto 12 gennaio 2017 riguarda l'assistenza protesica, con le relative modalità di erogazione (allegato 12).

L'allegato 5 al Dpcm stabilisce tipologie e caratteristiche delle protesi, delle ortesi e degli ausili ammessi alla fornitura a carico del Servizio Sanitario Nazionale ed è articolato in tre elenchi - elenco 1, elenco 2A ed elenco 2B

Il nuovo Nomenclatore è ora così suddiviso:
- elenco 1 con le protesi e le ortesi costruite o allestite su misura  da  un professionista abilitato all'esercizio  della  specifica  professione sanitaria  o  arte  sanitaria  ausiliaria, gli aggiuntivi e le prestazioni di manutenzione, riparazione, adattamento o  sostituzione di componenti di ciascuna  protesi  o  ortesi

- elenco 2 A con  gli ausili tecnologici di fabbricazione continua o  di  serie che, a garanzia della corretta utilizzazione da parte dell'assistito in condizioni  di  sicurezza,  devono  essere applicati dal professionista sanitario abilitato;

- elenco 2 B con gli ausili tecnologici di fabbricazione continua o di serie, pronti per l'uso, che non  richiedono  l'applicazione  da  parte  del professionista sanitario abilitato, indicati nell'elenco 2B.

AUSILI, PROTESI, ORTESI PER DISABILI: COME OTTENERLI?


INFOGRAFICA RIASSUNTIVA PROCEDURA PER RICHIEDERE PRIMO O SECONDO AUSILIO




ATTENZIONE  Affinché le nuove prestazioni specialistiche e di assistenza protesica “su misura”, inserite nei nuovi LEA, possano essere erogate effettivamente, è necessario attendere la pubblicazione delle tariffe, in via di definizione, da corrispondere per queste prestazioni agli erogatori sia pubblici (Aziende sanitarie e ospedaliere, Aziende ospedaliero-universitarie, Irccs pubblici) che privati equiparati o accreditati (Irccs privati, Ospedali religiosi,  ambulatori e laboratori, aziende ortopediche, ecc.). Nel periodo tra l’entrata in vigore dei nuovi LEA e la pubblicazione del decreto con le tariffe, verranno erogate - anche agli assistiti esenti, vecchi e nuovi, per patologia o per gravidanza - ancora le prestazioni e gli ausili elencati nel decreto del 2001 (LEA precedenti), fatte salve le prerogative delle Regioni. Le tariffe a cui fare riferimento, pertanto, sono ancora quelle  contenute nel nomenclatore tariffario stabilito dal D.M. 332 del 27/8/1999, pubblicato dalla Gazzetta Ufficiale del 27/9/1999, dal titolo: "Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale: modalità di erogazione e tariffe":

 Testo completo del D.M. 332/99

 Testo completo del Nomenclatore



ASSISTENZA SANITARIA E AUSILI EROGATI DAL SSN: SCARICA LA GUIDA I NOSTRI DIRITTI


Articoli correlati al Nuovo Nomenclatore Tariffario:

Nuovi Lea: c’è la firma anche del premier Gentiloni. Verso la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (gennaio 2017)

Ok di Camera e Senato ai nuovi Lea, attesi a fine anno (dicembre 2016)

Ausili. Cosa manca alla riforma del Nomenclatore per essere una buona riforma? (novembre 2016)

Nuovo Nomenclatore: entrano i propulsori di spinta; le carrozzine superleggere negli ausili di serie (novembre 2016)

Il nuovo Nomenclatore di ausili e protesi per disabili è dietro l'angolo (luglio 2016)

Il nuovo Nomenclatore Tariffario ruoterà intorno ad appropriatezza e competenza prescrittive? (maggio 2016)


Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy