Menu

Tipografia

Le funzionalità e le modalità operative di accesso alle attività delle Sale Blu, i centri che coordinano i servizi della RFI delle stazioni ferroviarie ai viaggiatori disabili o con mobilità ridotta

I servizi di assistenza di RFI della Sala Blu nelle stazioni ferroviarie rappresenta spesso e volentieri l’ancora di salvataggio per le persone con disabilità e a ridotta mobilità che vogliano viaggiare in treno in Italia: su questi servizi alla prova dei fatti abbiamo ospitato un paio di anni fa una bella testimonianza diretta  che ne racconta pro e contro. Nel frattempo non sappiamo quanto sia migliorata l’accessibilità delle stazioni ferroviarie italiane, anche se dovrebbero esserci alcune interessanti novità nel prossimo futuro, con l’annuncio di un investimento per eliminare le barriere architettoniche presenti nelle stazioni ferroviarie italiane.

nelle scorse settimane è stata annunciata una ulteriore novità che dovrebbe migliorare la vita dei cittadini con disabilità che viaggiano in treno: la possibilità di prenotare i servizi della sala Blu anche online. La novità riguarda una vasto numero di viaggiatori di tutte le società ferroviarie che operano sulle linee e nelle stazioni gestite da RFI: nel 2016 sono stati oltre 300mila i servizi di assistenza erogati dalle Sale Blu alle persone a ridotta mobilità. Nei primi nove mesi del 2017 quasi 240mila.

SALA BLU ONLINE - Attivo su salabluonline.rfi.it, Sala Blu on line è un sistema che consente di prenotare via web i servizi di assistenza per le persone con disabilità e a ridotta mobilità. La prenotazione deve essere fatta con un preavviso minimo di 24 ore. La nuova sezione – progettata secondo i criteri dell’accessibilità e dell’usabilità dei sistemi informatici – è stata preventivamente testata dalle principali associazioni di categoria e ha ricevuto la certificazione della Fondazione ASPHI Onlus, che promuove l’utilizzo delle tecnologie digitali a supporto delle persone con disabilità.
Registrando nel portale i propri dati anagrafici, esigenze di viaggio e contatti si potranno mantenere in memoria le proprie credenziali e accedere al servizio quando necessario.

SALE BLU E STAZIONI - Attraverso questo nuovo canale online si punta a far risparmiare tempo e fatica al viaggiatore che intenda usufruire dei servizi messi a disposizione nel circuito servito dalle Sale Blu, comprensivo di oltre 270 stazioni su tutto il territorio nazionale, che opera attraverso 14 centri presenti nelle principali stazioni italiane di Ancona, Bari, Bologna, Firenze Santa Maria Novella, Genova Principe, Messina Centrale, Napoli Centrale, Reggio Calabria, Roma Termini, Torino Porta Nuova, Trieste Centrale, Venezia Santa Lucia e Verona Porta Nuova.
Le sale Blu sono aperte tutti i giorni dalle 6:45 alle 21:30.

COME PRENOTARE I SERVIZI – Oltre alla nuova modalità online di prenotazione dei servizi di assistenza Sala Blu, rimangono attivi anche tutti gli altri canali preesistenti:
•    invio di una mail ad una delle 14 Sale Blu almeno 24 ore prima del servizio desiderato;
•    recarsi direttamente in una della 14 Sale Blu dalle ore 6:45 alle 21:30 tutti i giorni, festivi inclusi;
•    telefonare a una delle 14 Sale Blu dalle ore 6:45 alle 21:30 tutti i giorni, festivi inclusi, tramite:  
o    numero verde gratuito 800 90 60 60  da telefono fisso;
o    numero  nazionale  a tariffazione ordinaria 02.32.32.32  da telefono fisso e mobile.

Si ricorda che per i viaggi internazionali le richieste di assistenza devono essere inoltrate tramite e-mail  alla Sala Blu di riferimento delle stazioni fermata dei treni internazionali prescelti oppure alla Sala Blu di Roma Termini (SalaBlu.ROMA@rfi.it) tramite fax al numero 00 39 06 47308579 almeno 48 ore prima del viaggio.

Per info sui servizi delle Sale Blu: www.rfi.it


In disabililcom potrebbe interessarti anche:

Trasporti accessibili ai disabili: il mistero della pedana fantasma sui treni Vivalto

L’Ue vuole garantire l’accessibilità per le persone disabili. Ecco come


Redazione