Menu

Tipografia


I candidati con Disturbi Specifici dell’Apprendimento avranno anche la possibilità di affrontare la prova in forma orale anziché scritta

(Publiredazionale)

Dopo la novità che solo un paio di mesi fa è stata introdotta per facilitare le prove per la patente di guida per i candidati con dislessia e altri DSA, arriva dal Parlamento una nuova norma che riguarderà le prove di concorsi pubblici affrontate da persone con Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

A darne notizia è l’Associazione Italiana Dislessia, che segnala che le persone con DSA potranno presto servirsi di strumenti compensativi, ma anche di un tempo maggiorato nelle prove dei concorsi pubblici indetti da Stato, Regioni, Comuni e dai loro enti strumentali, che potranno eventualmente affrontare in forma orale azichè scritta.

Segnala l’AID come nel DDL "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 9 giugno 2021, n. 80, recante misure urgenti per il rafforzamento della capacità amministrativa delle pubbliche amministrazioni funzionale all'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e per l'efficienza della giustizia", varato il 5 agosto 2021 dalla Camera dei Deputati sia stata inserita una norma che prevede per tutti i candidati con DSA nei concorsi pubblici la possibilità di svolgere la prova in modalità orale anziché scritta o di utilizzare strumenti compensativi per le difficoltà di lettura, di scrittura e di calcolo, oltre che di usufruire di una maggiorazione di tempo per completare le prove. Tutte queste misure, in linea con quanto disposto dalla legge 170/2010, dovranno essere specificate esplicitamente nei relativi bandi di concorso.

Entro tre mesi dall’entrata in vigore del disegno di legge verranno definite le modalità attuative della norma, attraverso un decreto del Ministero della Pubblica Amministrazione, di concerto con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali.

Si tratta di un traguardo salutato con grande soddisfazione dall’AID, la quale ha valutato in circa 12.000 le persone con DSA che ogni cercano di inserirsi nel mondo del lavoro. Ricordiamo che i DSA comprendono non solo la dislessia, ma anche disgrafia , disortografia , discalculia, disprassia.

Per approfondire:
https://www.aiditalia.org

Su questo argomento leggi anche:

DSA negli adulti. Le richieste di tutela per le persone con dislessia nel lavoro e nei concorsi pubblici

Dislessia: cos’è, come si riconosce, cosa fare. Le 10 cose da sapere sui DSA


Redazione

Qui le ultime su Covid, vaccini e disabilità

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione