Menù

24
Ven, Nov
25 Nuovi articoli

Typografia
IL DISTURBO DELLA DEGLUTIZIONE: LA DISFAGIA
prime vie digestive
RICETTE FACILI E GUSTOSE PER CHI HA LA DISFAGIA


La persona con disfagia necessita di una particolare alimentazione che abbia una consistenza morbida e cremosa. Poi, a seconda del personale medico che segue il paziente, potranno venir indicate delle particolari diete che dovranno essere seguite attentamente.
La sfida per qualsiasi cuoco/casalingo/badante/parente è quella di riuscire a cucinare piatti che, pur avendo una consistenza diversa e "monotona" per certi versi, conservino ancora gusti decisi, colori vivaci e sapori piacevoli al palato.
Esistono in commercio anche pasti pronti e completi a livello nutrizionale con la consistenza adatta per il paziente disfagico. Si tratta di polveri da ricostituire con acqua o brodo oppure di piatti già pronti, da scaldare al microonde o a bagnomaria ma il consiglio è sempre quello di preparare cose genuine a casa.

Per non sbagliare seguite questi consigli che abbiamo raccolto per voi a questa pagina:
DISFAGIA, COSA MANGIARE?

Nel frattempo vi diamo alcune idee su tipi di piatti che potreste preparare per adattare il vostro menu ad un commensale con disfagia.

Per antipasto si potrebbe preparare una polentina morbida con mousse di funghi, perfetta per una fredda giornata autunnale o invernale, se invece siamo nel periodo estivo, originali e alternative potrebbero essere varie mousse create al momento ad esempio frullando assieme formaggio spalmabile e tonno, formaggio spalmabile e prosciutto, formaggio spalmabile e rucola… Ci si può sbizzarrire come più si crede con un risultato sorprendentemente gustoso.

vellutata di piselliCome primi si consigliano le vellutate, buone, golose e belle anche da vedere grazie ai colori sgargianti delle verdure. Qualche idea: vellutata di porri e patate, vellutata di zucca, vellutata di piselli alla menta...
Per qualsiasi vellutata fate un soffritto di cipolla o porro, buttate a rosolare la verdura che preferite (tagliata a dadoni), salate, pepate, aggiungete gli aromi che preferite e coprite a raso con del brodo vegetale. Lasciate cuocere per 20-30 minuti col coperchio e poi frullate il tutto.

polpettePer i secondi si spazia dal pesce spinato e frullato, mantecato con latte, burro o olio (sia esso baccalà, merluzzo, salmone o trota…), alla carne trita e amalgamata con qualche salsa, magari ad esempio tacchino, pollo o altre carni tenere frullate, oppure polpettine o hamburger di carne trita o anche di fagioli o ceci che contengono proteine. Valide alternative rimangono poi l'uovo alla coque o una frittata morbida.

Come contorni meglio prediligere verdura cotta da passare al passaverdura. Realizzate gustose puree o passate e abbellite la presentazione in modo da rendere il piatto più invitante. Qualche idea: purè di patate, purea di cavolfiori gratinati, passata di peperoni...

bicchierini di moussePer i dolci c'è l'imbarazzo della scelta: sono quelli più apprezzati e golosi. Si va dalle mousse alla panna cotta, dal creme caramel al gelo d'anguria, dai semifreddi alle bavaresi, per arrivare a varie creme più o meno aromatizzate come ad esempio la crema al mascarpone magari arricchita con del succo d’arancia o di altra frutta.

Qui sotto vi riportiamo alcune ricette particolarmente invitanti che abbiamo selezionato per voi. Per scovarne altre potete consultare il sito granapadano.it o scaricarvi l'app “Diversamente buongustaio” realizzata dall’Usl di Piacenza.
Oppure, se vi recate in qualche libreria, potrete sfogliare il libro "Nutrirsi con gusto" scritto da Mauro Uliassi e Paolo Piaggesi che raccoglie una gran quantità di ricette per le persone che faticano a deglutire.

STRANGOLAPRETI
Ingredienti:
strangolapreti150 g di spinaci freschi
1 patata di medie dimensioni
pane grattugiato
1 uovo
1 cucchiaio di latte
20 g di farina

Procedimento:
Cuocere la patata in acqua bollente: quando è morbida, scolarla e pelarla. Bagnare il pangrattato con il latte.
Lavare e lessare gli spinaci: a cottura ultimata, scolarli bene e tritare in maniera uniforme con il passaverdura. Incorporare agli spinaci il composto di pangrattato e latte; aggiungere l'uovo. Passare la patata con il passaverdura e unirla al composto di spinaci. Aggiungere la farina a pioggia e impastare con le mani.
Portare a ebollizione una pentola capiente d'acqua salata.
Aiutandosi con due cucchiai formare gli strangolapreti e buttarli nell'acqua in ebollizione. Quando riaffioreranno in superficie, scolarli con un mestolo forato e metterli in un piatto da portata.
Condire con burro fuso o passata di pomodoro al basilico.

POLLO AI FUNGHI
Ingredienti:
1 petto di pollo
80 g di funghi misti congelati
1 spicchio d'aglio
1 piccolo scalogno
Olio extravergine d'oliva
Brodo di carne q.b.

Procedimento:
Tagliare lo scalogno finemente e metterlo in una padella antiaderente insieme allo spicchio d'aglio intero spellato, far stufare a fiamma bassa.
Aggiungere il petto di pollo tagliato a pezzettini e i funghi ancora congelati.
Portare a cottura coperto, salando e pepando a piacere.
Trasferire la carne e i funghi nel frullatore avendo cura di rimuovere prima l'aglio.
Omogeneizzare bene la carne aiutandosi con il fondo di cottura e il brodo di carne fino a raggiungere la consistenza desiderata.

POLPETTINE DI PATATE E MELANZANE
Ingredienti:
1 melanzana violetta
1 patata di medie dimensioni
1 uovo
1 spicchio d'aglio
parmigiano reggiano
farina
olio di semi per friggere

Procedimento:
Pelare la melanzana e tagliarla a cubetti: non serve il riposo sotto sale. Far dorare l'aglio in poco olio, aggiungere la melanzana, mettere poco sale e pepe. Portare a cottura e rimuovere l'aglio.
Lessare la patata in acqua salata e una volta cotta passarla al passaverdura. Fare la stessa cosa con le melanzane, unirle alla patata e aggiungervi un uovo sbattuto. Mettere il parmigiano grattugiato, sale e impastare con le mani. Formare delle polpettine e passarle nella farina.
Scaldare l'olio di semi e una volta caldo friggervi le polpetttine. Salare a piacere.

MOUSSE DI MELA ALLA VANIGLIA
Ingredienti:
mousse vaniglia1 mela granny smith
1 stecca di vaniglia
2 cucchiai di yogurt al naturale
zucchero a velo

Procedimento:
Sbucciare e affettare la mela finemente, rimuovendo il torsolo. Metterla nel mixer insieme allo yogurt e a un cucchiaio di zucchero a velo.
Frullare bene: trasferire in una ciotolina. Mettere il baccello intero per insaporire il composto. Trasferire in frigo per circa un'ora.

MOUSSE AL CIOCCOLATO CON SALSA ALLE FRAGOLE
Ingredienti:
200 ml di panna non montata
100 g di crema spalmabile alle nocciole
4 g di gelatina
fragole a piacere
zucchero a velo

Procedimento:
Scaldare la panna con la crema spalmabile alle nocciole in un pentolino. Scioglierci dentro la gelatina (ammollata e strizzata precedentemente), mescolare bene e versare in dei bicchierini da mettere in frigo.
Servire con una salsa di fragole frullate con dello zucchero a velo.
[Ricetta di Benedetta Parodi]


In questi nostri articoli potete trovare altre golose informazioni:
Disfagia: suggerimenti e ricette per chi ha problemi di deglutizione
Ricette per mangiare con gusto anche in caso di disfagia 

Torna allo speciale disfagia