t>

Menù

triride scooter  disabili
allestiti per trasporto disabili a Milano
stannah montascale per disabili
adattamenti auto disabili

Typografia

scritta publiredazionale 

Dagli esperti Ford una serie di suggerimenti e una panoramica dei principali e più venduti modelli, per scegliere al meglio la soluzione di trasporto che fa al caso nostro

Fare un viaggio o semplicemente andare a scuola, a fare shopping, a fare la spesa, sono attività che presuppongono l’uso dell’automobile.
Se nella nostra famiglia c’è una persona con disabilità di tipo motorio va valutata l’ipotesi di dotarsi di una vettura opportunamente adattata per permetterci di trasportare colui o colei che usa la sedia a rotelle. Di fronte a questa necessità, è importante informarsi preventivamente rispetto alle differenti soluzioni che il mercato offre per garantire un trasporto in totale sicurezza e confort, sia per la persona con disabilità che per gli altri passeggeri.
Le modifiche ai modelli di vetture, predisposte per far sì che la persona con disabilità possa accedere a bordo e viaggiare comodamente con la propria carrozzina, possono essere di diverso tipo: le differenze sono sia tecniche che estetiche, oltre che funzionali.
Per avere un’idea generale degli adattamenti possibili, e per capire come scegliere al meglio la soluzione che fa per noi, abbiamo fatto qualche domanda a Marco Buraglio, Responsabile Veicoli Commerciali Ford Italia.

Ford Italia sostiene attivamente la mobilità delle persone con disabilità motoria. Come è nato il progetto Fordmobility e con quale scopo?
La responsabilità sociale, da sempre, è un elemento fondamentale nell’attività di Ford Italia. Attraverso i nostri progetti, ci impegniamo a rendere la mobilità accessibile a tutti offrendo auto sempre più tecnologicamente avanzate e sicure.
Il progetto Fordmobility è nato con l’obiettivo di garantire a persone con disabilità, anziani con difficoltà motoria e tutti i loro familiari la possibilità di poter viaggiare o guidare una vettura Ford, grazie allo sviluppo di una serie di modelli pensati specificatamente per le loro esigenze.
Per assicurare i più elevati standard di sicurezza e qualità, Ford Italia ha scelto di lavorare insieme ad un partner di riferimento nel settore dell’allestimento di veicoli accessibili a persone con disabilità: l’azienda Focaccia Group di Cervia. La capacità di progettazione e l’esperienza di Focaccia Group, unite alla tecnologia e alla versatilità dei veicoli Ford, ci ha consentito di sviluppare una gamma ampia e completa di veicoli pensati sia per il trasporto sia per la guida in autonomia delle persone con disabilità motoria.

Ci fa una piccola panoramica delle principali tipologie di adattamenti per le vetture? Cosa significa, in sostanza, avere una vettura allestita per il trasporto di persone con disabilità?
Le soluzioni dedicate al trasporto si differenziano principalmente in base al sistema adottato per garantire l’accesso al veicolo della persona con disabilità motoria.
Il sistema con pianale ribassato è funzionale e semplice da utilizzare: il passeggero in carrozzina entra in auto grazie alla rampa di accesso a movimentazione manuale che si apre e chiude con pochi semplici gesti dell’accompagnatore.
Ford propone questo tipo di adattamento su Tourneo Connect che, in versione accessibile, ospita 1 passeggero in carrozzina ed altre 3 oppure 5 persone a seconda del passo del veicolo (passo corto o lungo).

mezzo allestito con rampa aperta veduta dell'interno del mezzo allestito


Il plus di Tourneo Connect con pianale ribassato è la grande versatilità: i sedili originali possono essere facilmente riconfigurati, inoltre la rampa di accesso in versione Genius permette di ricreare il piano del vano bagagli quando il passeggero in carrozzina non è a bordo del veicolo.
Per le sue caratteristiche, Tourneo Connect risponde perfettamente non solo alle esigenze della famiglia, ma anche di tassisti e associazioni che hanno necessità di utilizzare il mezzo in occasioni diverse.

ragazzo spinge la carrozzina di una ragazza per salire sul mezzo allestito con rampaUn'altra soluzione che agevola l’ingresso della persona con disabilità è il sollevatore ad azionamento elettro-idraulico, installato sui più spaziosi minivan e i minibus 9 posti che possono accogliere più di un passeggero in carrozzina.
Nella gamma Ford, i modelli Tourneo Custom, Transit Custom e Transit sono equipaggiati con il sollevatore monobraccio Fiorella Slim Fit, sviluppato da Focaccia Group intorno al concetto Easy=Safe che coniuga sicurezza e facilità di utilizzo.

accompagnatore chiude il sollevatore posteriormente Grazie alle dimensioni compatte e al design moderno, il sollevatore Fiorella si integra alla perfezione con gli interni del veicolo e per questo è il preferito nell’ambito del trasporto privato. Inoltre, può essere dotato di base girevole F-Twister: questo optional permette al sollevatore di ruotare verso l’esterno, lasciando sempre libero l’accesso alla porta posteriore. L’accompagnatore può così svolgere le operazioni di ancoraggio e messa in sicurezza del passeggero in carrozzina operando all’esterno del veicolo.

In alternativa, i veicoli possono essere equipaggiati con sollevatori doppio braccio: dotati di pedana telescopica e maniglioni di sicurezza, questi sollevatori sono particolarmente adatti per le esigenze del trasporto pubblico.
Altri strumenti per consentire l’accesso della carrozzina al veicolo sono le rampe telescopiche e pieghevoli: una soluzione pratica, ma consigliata soprattutto in caso di utilizzo occasionale come, ad esempio, per il servizio taxi o noleggio.
Il vantaggio di questi sistemi è che possono essere facilmente disinstallati, consentendo al veicolo di tornare alla sua versione base se necessario.

Nell’approcciarsi all’acquisto di una soluzione di trasporto di persone con disabilità (che usano la carrozzina), quali sono le prime e indispensabili cose da valutarsi per scegliere al meglio?
L’altezza della persona con disabilità, il peso e la dimensione della carrozzina sono i primi aspetti da valutare per scegliere il veicolo più adatto per viaggiare in totale comfort ed ergonomia.
Va poi valutata la configurazione dei posti viaggio più rispondente alle proprie esigenze: ad esempio, per le famiglie è importante che il familiare con disabilità in carrozzina possa viaggiare vicino agli altri passeggeri.  Da questo punto di vista, la versatilità della gamma Ford offre un’ampia possibilità di personalizzazione del layout dei posti viaggio, così da poter soddisfare le esigenze dei nostri Clienti.

ribaltina Turbo Slide applicata al sedile passeggeroIl grado di autonomia della persona con disabilità può determinare la scelta di alcuni specifici ausili e accessori. Sulle nostre vetture, proponiamo l’installazione della ribaltina di trasferimento Turbo Slide: questa agevola l’ingresso e l’uscita dal veicolo alla persona con disabilità in carrozzina, che può così viaggiare accanto al conducente. Turbo Slide è adatta a tutte le persone con mobilità ridotta e può essere installata anche sul lato guida.


E’ importante considerare anche l’occasione di utilizzo del mezzo.  Ad esempio, il Custom con sollevatore Fiorella e optional F-Twister è il preferito dai tassisti e dagli NCC, il mondo del turismo o le associazioni che svolgono anche attività per il tempo libero, in quanto dà la possibilità di accedere al bagagliaio con una semplice rotazione del sollevatore.


In ultimo, ma non certo per importanza, chi si appresta all’acquisto di un veicolo allestito dovrebbe pretendere le adeguate garanzie in termini di sicurezza, come l’adozione di sistemi di ancoraggio e ritenuta della carrozzina testati e certificati. Nell’ambito del progetto Fordmobility, grazie alla partnership con Focaccia Group, Ford ha intrapreso la scelta di utilizzare per i propri allestimenti solo componenti certificati conformi agli standard europei.

Quali sono gli step dalla scelta alla consegna della vettura?
Una volta scelta la vettura, il cliente dovrà consegnare i documenti necessari per le pratiche di collaudo e immatricolazione. Il Tourneo Connect con pianale ribassato e il Transit Custom e Tourneo Custom equipaggiati con sollevatore Fiorella Slim Fit di Focaccia Group sono dotati di Omologazione Nazionale: in questo caso il collaudo del veicolo non è necessario e i tempi per le pratiche burocratiche si riducono notevolmente.

Parliamo di manutenzione ed assistenza: cosa garantisce Ford?
Ford Italia, attraverso la rete dei FordPartner, garantisce ai suoi Clienti prima di tutto un elevato livello qualitativo delle operazioni di manutenzione e riparazione. Siamo, infatti, ai vertici tra i brand di volume per quanto riguarda il “right first time”, ossia il buon esito dell’operazione al primo tentativo. Oltre alla qualità del servizio, è l’accessibilità dell’assistenza il fattore sul quale stiamo investendo maggiormente: dagli orari di apertura “estesi”, Sabato incluso, all’accettazione del veicolo in remoto, attraverso la video-call. E poi un programma di estensione della garanzia personalizzabile sulla base delle esigenze del Cliente, fino a 7 anni o 200.000 Km, e una serie di pacchetti di tagliandi di manutenzione ordinaria, per vivere appieno e con la massima serenità l’esperienza di possesso del proprio veicolo Ford.

Vedi le nostre recensioni dei veicoli Ford allestiti per disabili

Redazione


Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

tecnodrive allestimenti trasporto disabili
allestimenti per disabili
PEUGEOT PARTNER TEPEE CON FLEXI RAMP
montascale disabili
auto noleggi adattamenti veicoli trasporto disabili

allestimenti per disabili