Menu

Tipografia


Ogni trimestre le famiglie che hanno alle dipendenze lavoratori domestici sono tenute a pagare i contributi all’INPS vediamo come calcolarli, il calendario delle scadenze e come pagarli

Il prossimo 11 aprile è la scadenza del primo trimestre 2022 dei contributi previdenziali da pagare all’INPS per il lavoro di colf, baby sitter e badanti. In questo articolo riassumiamo alcune info utili per le famiglie datrici di lavoro, ricordando le scadenze e segnalando anche un nuovo servizio attivato dall’INPS per pagare i contributi tramite la app “IO”.

CALCOLO DEI CONTRIBUTI
Le famiglie che hanno alle dipendenze badanti o lavoratori domestici sono tenute a versare i contributi a livello trimestrale e, nello specifico, entro i primi 10 giorni del trimestre successivo a quello di riferimento. Per il calcolo dei contributi da pagare per badanti si deve fare riferimento alle aliquote INPS stabilite per l’anno in corso, sulla base delle ore lavorate e della retribuzione oraria stabilita tra le parti.
L’INPS mette inoltre a disposizione un simulatore per il calcolo dei contributi da pagare per il lavoratore domestico.

SCADENZE DEI PAGAMENTI DEI CONTRIBUTI
Come detto, le famiglie devono provvedere ogni tre mesi al pagamento dei contributi, entro il 10 del trimestre successivo (se festivo si va al primo giorno successivo non festivo, ndr).
Queste quindi le date delle scadenze calendario 2022 dei pagamenti dei contributi per badanti e lavoratori domestici:
·        10 aprile (1° trimestre);
·        10 luglio (2° trimestre);
·        10 ottobre (3° trimestre);
·        10 gennaio dell’anno successivo, in questo caso il 2023 (4° trimestre).
Nel caso di aprile 2022, poiché il 10 cade di domenica, il termine slitta al primo giorno non festivo, ovvero l’11 aprile.

COME PAGARE I CONTRIBUTI
Il versamento dei contributi può essere fatto:
·        online, sul Portale dei Pagamenti sul sito Inps  utilizzando la modalità “Pagamento immediato pagoPA” con carta di credito o debito, con prepagata oppure con addebito in conto
·        presso banche, poste e altri operatori abilitati al circuito PagoPA, utilizzando il codice avviso di pagamento, presente sull’Avviso di pagamento PagoPA che può essere stampato dal Portale dei pagamenti.

NUOVO SERVIZIO NELL’APP IO
L’INPS ha comunicato il 6 aprile l’implementazione di una nuova funzione nell’app “IO” per ricordare agli utenti la scadenza del pagamento dei contributi per la badante e dando anche la possibilità di procedere direttamente al loro pagamento.
Pertanto, i datori di lavoro domestico che nell’app “IO” hanno espresso il consenso a ricevere notifiche da parte dell’INPS e hanno dichiarato di volere ricevere gli avvisi di pagamento PagoPA:
-        riceveranno l’avviso di scadenza dei termini per il versamento dei contributi domestici riferiti già al primo trimestre 2022 e
-        potranno utilizzare il nuovo servizio per il pagamento in modalità semplificata.

ALTRI SERVIZI INPS GIÀ ATTIVI NELL’APP IO
Ricordiamo che attraverso l’app IO sono già attivi altri servizi che possono facilitare le incombenze del cittadino relativamente a alcune operazioni con lINPS:
-        notifica per disposizioni di pagamento di prestazioni pensionistiche e non;
-        notifica dello stato di avanzamento di richieste gestite su “Inps Risponde” o “Linea INPS”;
-        notifica di comunicazioni epistolari già consultabili nella “Cassetta Postale” on line.

Per approfondire:

Messaggio INPS n.1545 del 6 aprile 2022

Potrebbe interessarti anche:

Assunzione, ferie e retribuzione badanti: cifre e procedure

Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione