Menu

Tipografia

Il calcolo dei contributi dovuti nel 2022 a badanti e lavoratori domestici sulla base delle ore lavorate e della retribuzione

L’INPS ha reso noti i nuovi importi dei contributi per badanti e lavoratori domestici dovuti nel 2022, aggiornando le precedenti tabelle. Le cifre (che vengono calcolate sulla base delle fasce di retribuzione) hanno subito un leggero aumento, in relazione alla variazione nell’indice dei prezzi al consumo registrata dall’ISTA, dell’1,9%.

Rimodulazione delle fasce
Sono state inoltre rimodulate le fasce che determinano le aliquote contributive per i rapporti di lavoro inferiori alle 25 ore settimanali, che possono in alcuni casi comportare risparmi per le famiglie, in base alla retribuzione del lavoratore (qui le tabelle aggiornate retribuzione badante 2022). Spiega Assindatcofl che secondo le nuove rimodulazioni, le famiglie che hanno assunto colf, badanti e baby sitter con contratti inferiori alle 25 ore settimanali:

A)     con una retribuzione oraria tra i 7,45 e i 7,60 euro: passano dalla seconda alla prima fascia (dove i contributi sono più bassi), risparmiando così 50 euro a trimestre

B)     con una retribuzione oraria tra 9,10 e 9,28 euro: passano dalla terza alla seconda fascia, con un risparmio di 100 euro a trimestre

Per il rapporto di lavoro a tempo determinato continua ad applicarsi il contributo addizionale a carico del datore di lavoro, previsto dall’articolo 2, comma 28, della legge 28 giugno 2012, n. 92, e successive modificazioni, pari all’1,40% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali (retribuzione convenzionale). Tale contributo non si applica ai lavoratori assunti a termine in sostituzione di lavoratori assenti.

Tabelle contributi badanti
Di seguito, le tabelle della contribuzione di base, calcolata in base alla retribuzione.
Si ricorda che Il contributo CUAF (Cassa Unica Assegni Familiari) non è dovuto solo nel caso di rapporto fra coniugi (ammesso soltanto se il datore di lavoro coniuge è titolare di indennità di accompagnamento) e tra parenti o affini entro il terzo grado conviventi, ove riconosciuto ai sensi di legge (art. 1 del D.P.R. 31 dicembre 1971, n. 1403).

 1. Senza il contributo addizionale di cui all’articolo 2, comma 28, della legge n. 92/2012 (ovvero RAPPORTI DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO)


RETRIBUZIONE ORARIA

IMPORTO CONTRIBUTO ORARIO
Effettiva

Convenzionale

Comprensivo quota
Assegni Familiari

Senza quota
Assegni Familiari

fino a € 8,25

oltre € 8,25
fino a € 10,05

oltre € 10,05

€ 7,31

€ 8,25


€ 10,05

1,46 (0,37 a carico del lavoratore)

1,65 (0,41 a carico del lavoratore)


2,01 (0,50 a carico del lavoratore)

1,47 (0,37 a carico del lavoratore)

1,66 (0,41 a carico del lavoratore)


2,02 (0,50 a carico del lavoratore)

Orario di lavoro superiore a 24 ore settimanali

€ 5,32

1,06 (0,27 a carico del lavoratore)

1,07 (0,27 a carico del lavoratore)


 2. Comprensivo del contributo addizionale di cui all’articolo 2, comma 28, della legge n. 92/2012, da applicare ai rapporti di lavoro a tempo determinato
(ovvero RAPPORTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO)


RETRIBUZIONE ORARIA

IMPORTO CONTRIBUTO ORARIO

Effettiva

Convenzionale

Comprensivo quota
Assegni Familiari

Senza quota
Assegni Familiari

fino a € 8,25

oltre € 8,25
fino a € 10,05

oltre € 10,05

€ 7,31

€ 8,25


€ 10,05



1,56 (0,37 a carico del lavoratore)

1,75 (0,41 a carico del lavoratore)


2,15 (0,50 a carico del lavoratore)

1,57 (0,37 a carico del lavoratore)

1,77 (0,41 a carico del lavoratore)


2,16 (0,50 a carico del lavoratore)

Orario di lavoro superiore a 24 ore settimanali

€ 5,32

1,14 (0,27 a carico del lavoratore)

1,14 (0,27 a carico del lavoratore)



3. Coefficienti di ripartizione. Dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022

A. Senza il contributo addizionaledi cui all’articolo 2, comma 28, della legge n. 92/2012

GESTIONE

LAVORATORI DOMESTICI
CON CUAF

LAVORATORI DOMESTICI SENZA CUAF

ALIQUOTE

COEFFICIENTI

ALIQUOTE

COEFFICIENTI

F.P.L.D.

ASpI

C.U.A.F.

MATERNITA’

INAIL

Fondo garanzia tratt.
fine rapporto

TOTALE
17,4275%

1,0300%

0,0000%

0,0000%

1,31%

0,20%


19,9675%
0,872793

0,051584

0,000000

0,000000

0,065607

0,010016


1,000000

17,4275%

1,1500%

0,0000%

1,31%

0,2000%


20,0875%

0,867579

0,057250

0,000000

0,065215

0,009956



1,000000



B. Comprensivo del contributo addizionale di cui all’articolo 2, comma 28, della legge n. 92/2012,da applicare ai rapporti di lavoro a tempo determinato

GESTIONE

LAVORATORI DOMESTICI
CON CUAF

LAVORATORI DOMESTICI SENZA CUAF

ALIQUOTE

COEFFICIENTI

ALIQUOTE

COEFFICIENTI

F.P.L.D.

ASpI

C.U.A.F.

MATERNITA’

INAIL

Contributo addizionale

Fondo garanzia tratt.
fine rapporto

TOTALE

17,4275%

1,0300%

0,0000%

0,0000%

1,31%

1,40%

0,20%


21,3675%

0,815608

0,048204

0,000000

0,000000

0,061308

0,065520

0,009360

1,000000

17,4275%

1,1500%

0,0000%

1,31%

1,40%

0,20%

 

21,4875%

0,811053

0,053519

0,000000

0,060966

0,065154

0,009308



1,000000

 
Simulazione della spesa e prossima scadenza
La prossima prima scadenza da segnalre sul calendario per i contributi è quella dell'11 aprile. Ricordiamo che per calcolare contributi, tredicesime ferie, i datori di lavoro possono utilizzare un software di simulazione reso disponibile dall’INPS, che calcola l’esatto importo.


Per approfondire:

La circolare INPS con contributi badanti 2022


Potrebbe interessarti anche:


Assunzione, ferie e retribuzione badante

Redazione

 

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->