Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 

Tipografia

Tutte le tabelle con i contributi per lavoro domestico 2020 pubblicate dall’INPS

Dopo aver recentemente pubblicato i nuovi minimi retributivi per colf e badanti  torniamo a parlare di lavoro domestico: nella circolare del 6 febbraio 2020, n. 17, l’INPS rende noti i contributi dovuti per i lavoratori domestici per l’anno 2020, a seguito della variazione annuale dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, da calcolarsi sulla base delle fasce di retribuzione.
Per il rapporto di lavoro a tempo determinato continua ad applicarsi il
contributo addizionale, a carico del datore di lavoro, previsto dall’articolo 2, comma 28, della legge 28 giugno 2012, n. 92, e ss.mm.ii., pari all’1,40% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali (retribuzione convenzionale). Tale contributo non si applica ai lavoratori assunti a termine in sostituzione di lavoratori assenti.

I CONTRIBUTI DOVUTI
Sulla base della retribuzione oraria effettiva si calcola la contribuzione di base dovuta:

contributi badante tabella 1
Note:
1) Il contributo CUAF (Cassa Unica Assegni Familiari) non è dovuto solo nel caso di rapporto fra coniugi (ammesso soltanto se il datore di lavoro del conoiuge è titolare di indennità di acompagnamento) e tra parenti o affini entro il terzo grado conviventi, ove riconosciuto ai sensi di legge (art. 1 del DPR 31 dicembre 1971, n.1403)


2) la cifra tra parentesi è la quota a carico del lavoratore.

 

contributi badante tabella 2
Note:
1) Il contributo CUAF (Cassa Unica Assegni Familiari) non è dovuto solo nel caso di rapporto fra coniugi (ammesso soltanto se il datore di lavoro del conoiuge è titolare di indennità di acompagnamento) e tra parenti o affini entro il terzo grado conviventi, ove riconosciuto ai sensi di legge (art. 1 del DPR 31 dicembre 1971, n.1403)


2) la cifra tra parentesi è la quota a carico del lavoratore.

contributi badante tabella 3
Per approfondire:

Il testo della Circ. INPS 6 febbraio 2020 n. 17

Potrebbe interessarti anche:

Speciale badanti


Redazione