t>

Menù

giochi bambini disabili
triride scooter  disabili
PROPULSORI DI SPINTA

Typografia

Torna l'iniziativa che chiama a raccolta enti e associazioni territoriali per promuovere escursioni e uscite adatte a tutti

L’interesse a rendere più accessibili e fruibili (anche sul fronte dell’informazione) i luoghi di montagna sta fortunatamente crescendo, offrendo anche a persone con disabilità la possibilità di goderne dei paesaggi e delle bellezze, ma non solo.

FederTrek Escursionismo e Ambiente, Ente di Promozione Sociale che impegnato nella diffusione una cultura dell'escursionismo condiviso e l'accessibilità dei percorsi naturali, si spinge oltre:  col progetto “Natura Senza Barriere”, da alcuni anni dedica una o più giornate all'organizzazione di uscite escursionistiche volte a favorire la partecipazione di persone con disabilità (non vedenti, a mobilità ridotta o con altre disabilità).

Quest'anno le giornate previste per queste iniziative sono il 7 e 8 luglio ed è già possibile inviare la propria candidatura.

COME FUNZIONA L'INIZIATIVA – Natura senza Barriere chiama a raccolta enti, associazioni e cooperative dell’intero territorio italiano che vogliano progettare iniziative a contatto con la natura a cui possano partecipare anche persone con disabilità. È un invito rivolto agli enti del territorio a mobilitarsi e a collaborare nel creare delle giornate in cui l'auspicata accessibilità dei siti montuosi diventi più concreta e fruibile a un numero sempre maggiore di persone.

COME ADERIRE – Se si è un’ente , una associazione o una cooperativa si può aderire proponendo un’iniziativa o un programma che si sviluppi su uno o più giorni, possibilmente con un’uscita in ambiente naturale cui partecipino persone con disabilità.
FederTrek Escursionismo e Ambiente farà da centro di raccolta delle proposte, per evidenziare nel miglior modo il filo conduttore che le lega, mettendo in risalto sulla pagina web dedicata chi aderisce e cosa propone.

Ecco dunque cosa dovreste inviare via email all’indirizzo iniziativeculturali@federtrek.org :

1) titolo dell’iniziativa o del programma di iniziative (con luogo, data, orari, riferimenti di chi chiamare per informazioni e prenotazioni);
2) il Logo / lo Stemma dell’Ente/Associazione/Cooperativa aderente;
3) una foto del luogo dell’escursione o del sito/borgo di partenza.

Le candidature possono essere inviate fino alla fine di giugno, anche se è consigliato di farlo quanto prima per avere una maggiore visibilità e quindi la possibilità che un maggior numero di persone diano la loro adesione.

LE ADESIONI GIA' RICEVUTE – Hanno già dato la loro adesione il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, il Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, il Parco Naturale della Grigna Settentrionale, l'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità dell'Emilia Orientale, la Provincia di Pesaro e Urbino (ente gestore della Riserva Naturale Gola del Furlo), l'AMP Torre del Cerrano, l'Ass. Ti Aiuto io di Candelo (BI), il CAI di Gavardo (BS), l'Ass. Majella Sporting Team di Lama dei Peligni (CH), l'Ass. Ethnobrain di Avezzano (AQ), l'Ass. Montagna Libera di Aprilia (RM) e l'Ass. Cammino Possibile di Roma per aver già comunicato la propria adesione.

PER PARTECIPARE – Per scoprire le iniziative che si svolgeranno il 7 e 8 luglio 2018, consultare la pagina in aggiornamento con tutti gli appuntamenti e i dettagli tecnici delle escursioni.

Per approfondire:

http://www.federtrek.org

Potrebbe interessarti anche:

Google e Airbnb per l'accessibilità, i progressi e i miglioramenti da fare in Italia


Redazione