t>

Menù

Assistenza disabili e anziani
giochi bambini disabili
allestiti per trasporto disabili a Milano
CATALOGO ALL MOBILITY

Typografia

 

Il 7 maggio inizieranno le prove Invalsi nelle Scuole Secondarie di Secondo Grado: ecco le disposizioni per gli alunni con disabilità e DSA

Nelle settimane scorse abbiamo presentato le principali novità riguardanti le prove invalsi di quest’anno scolastico ed abbiamo indicato le norme principali di riferimento.

In vista dell’imminente avvio delle prove nella Scuola Secondaria di Secondo Grado, individuiamo ora le fondamentali disposizioni previste per gli alunni con disabilità e con DSA. Indicazioni in merito sono state fornite nel documento pubblicato il 12 aprile scorso.  

Ricordiamo che anche le prove INVALSI 2018 (Italiano e Matematica, comprensive del questionario studente) per la II classe della scuola secondaria di secondo grado saranno somministrate on line tramite computer (OBT) e si svolgeranno dal 7 al 19 maggio.

 

Prove Invalsi per alunni con disabilità

Per gli alunni con disabilità certificata possono essere previste misure compensative e dispensative
L’attribuzione di misure compensative e dispensative è competenza e responsabilità del Dirigente scolastico che provvede alla loro indicazione nell’Elenco studenti elettronico in stretta e formale coerenza con quanto previsto nel PEI

In coerenza e continuità con quanto previsto nel PEI,
lo studente disabile che svolge la prova INVALSI OBT può usufruire di una o più delle seguenti misure compensative:

 - sintetizzatore vocale che legge quanto visualizzato sullo schermo;
 - tempo aggiuntivo (15 minuti per Italiano e 15 minuti per Matematica
Se previsto dal PEI l’utilizzo del dizionario e della calcolatrice personali dell’allievo può essere previsto senza comunicazione di tale misura compensativa all’INVALSI
La scuola può predisporre proprie prove per gli allievi disabili in formato cartaceo o elettronico (su piattaforma della scuola), i cui dati NON devono essere trasmessi a INVALSI


Prove Invalsi per alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)

Per gli alunni con DSA certificati possono essere previste misure compensative e dispensative
L’attribuzione di misure compensative e dispensative è competenza e responsabilità del Dirigente scolastico che provvede alla loro indicazione nell’Elenco studenti elettronico in stretta e formale coerenza con quanto previsto nel PDP
Gli allievi con DSA svolgono le prove INVALSI OBT con l’eventuale adozione delle seguenti misure compensative:  - sintetizzatore vocale che legge quanto visualizzato sullo schermo;
 - tempo aggiuntivo (15 minuti per Italiano e 15 minuti per Matematica


Tutti le altre tipologie di allievi con Bisogni educativi speciali (BES) svolgono le prove INVALSI computer based (CBT) standard, SENZA alcuna misura dispensativa/compensativa.


APPROFONDIMENTI

Nota Invalsi

Prove Computer Based Scuole Secondarie di Secondo Grado


In disabilicom

Prove Invalsi Secondarie Primo Grado
 
Prove Invalsi Primaria


Tina Naccarato

Designed by Freepik