t>

Menù

Assistenza disabili e anziani
giochi bambini disabili
allestiti per trasporto disabili a Milano
CATALOGO ALL MOBILITY

Typografia

 

Il 3 maggio inizieranno le prove Invalsi nelle Scuole Primarie: ecco le disposizioni per gli alunni con disabilità e DSA

Nelle settimane scorse abbiamo presentato le principali novità riguardanti le prove invalsi di quest’anno scolastico ed abbiamo indicato le norme principali di riferimento.

In vista dell’imminente avvio delle prove nella Scuola Primaria, individuiamo ora le fondamentali disposizioni previste per gli alunni con disabilità e con DSA. Ricordiamo che le prove di inglese, per le classi quinte, si svolgeranno il 3 maggio, quelle di Italiano, per le classi seconde e quinte, si svolgeranno il 9 maggio, mentre le prove di matematica, per le classi seconde e quinte, si svolgeranno l’11 maggio.

La novità più importante sarà la somministrazione della prova di inglese. La prova riguarderà le competenze ricettive (comprensione della lettura e dell’ascolto) riferita al livello A1 del QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue). Non è però l’unica novità. Vi sarà anche una prova preliminare di lettura per le classi campione di seconda primaria. Le prove verranno somministrate in formato cartaceo.

Prove Invalsi per alunni con disabilità

Si prevede che gli alunni con disabilità partecipino alla prova di Inglese, Potranno essere predisposte dai docenti misure compensative o dispensative, adattamenti specifici, ovvero l'esonero dalla prova, in base a quanto previsto nel PEI. Potranno essere dispensati dall’intera prova o da una delle due parti
Le misure compensative previste per la prova di Inglese sono un tempo aggiuntivo di 15 minuti per ciascuna delle due prove e un terzo ascolto per la prova di listening
In base al PEI, possono essere previste le seguenti misure compensative: tempo aggiuntivo (fino a 15 min. per ciascuna prova), donatore di voce per l’ascolto individuale in audio-cuffia, calcolatrice, dizionario, ingrandimento, adattamento prova per alunni sordi (formato word), Braille (per Italiano e Matematica)
In base al PEI, possono essere previste le seguenti misure dispensative: esonero da una o più prove; per Inglese: esonero anche solo da una delle due parti (ascolto o lettura) della prova



Prove Invalsi per alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)

Si prevede che gli alunni con DSA partecipino alla prova di Inglese. Potranno essere predisposte dai docenti misure compensative o dispensative, in base a quanto previsto nel PDP. Potranno essere dispensati dall’intera prova o da una delle due parti.
Le misure compensative previste per la prova di Inglese sono un tempo aggiuntivo di 15 minuti per ciascuna delle due prove e un terzo ascolto per la prova di listening
In base al PDP, possono essere previste le seguenti misure compensative: tempo aggiuntivo (fino a 15 min. per ciascuna prova), dizionario, donatore di voce per l’ascolto individuale in audio-cuffia, calcolatrice
In base al PDP, possono essere previste le seguenti misure dispensative: esonero dalla prova nazionale di lingua Inglese per gli alunni con DSA dispensati dalla prova scritta di lingua straniera o esonerati dall’insegnamento della lingua straniera


Scompare ogni riferimento agli alunni con altri Bisogni Educativi Speciali (BES) non certificati.


APPROFONDIMENTI

Nota Invalsi
 
 

In disabilicom

Prove Invalsi Secondarie Primo Grado


Tina Naccarato

Designed by Freepik