Menu

Tipografia

L'itituto, fondato nel 187, da San Ludovico da Casoria, oggi è specializzato nella riabilitazione delle disabilità complesse, dei DSA e disturbi neuropsichiatrici e del neurosviluppo


Compie 150 anni l’Istituto Serafico di Assisi, modello di eccellenza italiana ed internazionale nella riabilitazione, nella ricerca e nell'innovazione medico scientifica per bambini e giovani adulti con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali. L’Istituto fu infatti fondato il 17 settembre 1871, da San Ludovico da Casoria, che allora volle dar vita ad Assisi un'Opera dedicata a San Francesco, che si prendesse cura di bambini e ragazzi ciechi e sordi. In questo lungo cammino il Serafico è cresciuto, diventando oggi, un modello nella riabilitazione di bambini e ragazzi con disabilità.

"Da 150 anni il Serafico si prende cura delle persone con disabilità. Nel corso degli anni si è sempre adeguato alle nuove patologie, ai nuovi bisogni emergenti, ai cambiamenti e alle nuove richieste sanitarie. In questo cammino ci siamo aperti nel tempo alla grave disabilità complessa, ai disturbi neuropsichiatrici e del neurosviluppo che trovavano scarse risposte dal SSN – spiega Sandro Elisei, Direttore Sanitario dell'Istituto Serafico di Assisi – È sempre in questa direzione che è stato avviato un Centro altamente specializzato per i disturbi specifici dell'apprendimento, diventando primo polo di apprendimento del centro Italia. Penso anche all'apertura dei primi poliambulatori specialistici per persone con disabilità. Altra tappa dello sviluppo del Serafico è stata l'apertura del centro di ricerca InVita, che nei suoi primi cinque anni ha prodotto già numerose ricerche scientifiche pubblicate su riviste internazionali. Questo percorso è stato possibile investendo sul personale, sulla formazione e sull'innovazione tecnologica. Alla soglia dei 150 anni non ci sentiamo ancora arrivati e intravediamo già la prossima sfida: migliorare l'accessibilità alle cure delle persone con disabilità complessa"

E’ alla accessibilità alle cure per le persone con disabilità che sarà dedicato l’anniversario dell’Istituto; tema, questo, che è stato anche oggetto di una indagine su scala nazionale che il Serafico ha recentemente condotto un'indagine per mettere in luce le principali criticità vissute dalle persone con disabilità, dalle loro famiglie e caregiver: Secondo le evidenze emerse, le risposte fornite dal SSN alle persone con disabilità risultano inadeguate per oltre 8 persone su 10 (84,7%) e oltre 7 persone su 10 (78,5%) ritengono che il personale sanitario non sia adeguatamente formato per far fronte ai loro bisogni. In particolare, 5 persone su 10 (49,8%) hanno evidenziato l'assenza di percorsi prioritari per gestire i loro bisogni specifici e quasi 4 persone su 10 (37,3%) ritengono che il personale ospedaliero non sia in grado di gestire i comportamenti problematici delle persone con disabilità. A questo bisogna aggiungere il peregrinare di oltre 6 persone su 10 (63,3%) da una regione all'altra per poter effettuare visite specialistiche o controlli di routine. Istanze alle quali il Serafico ha fornito una risposta tangibile attraverso il potenziamento degli ambulatori specialistici pensati a misura per le persone con disabilità, un progetto di fondamentale rilevanza che si configura come l'avvio di un percorso più ampio, volto a garantire equa accessibilità alle prestazioni sanitarie e una migliore qualità di cura e di vita.

Molte le iniziative di questo anniversario, si articoleranno nei mesi di settembre e dicembre, a partire dalla proiezione del docufilm "Nella vita c'è la Vita" - realizzato dalla regista Maria Amata Calò - che racconta il Serafico attraverso gli occhi di Giorgio, un ragazzo ospite dell'Istituto, e attraverso le voci e le testimonianze toccanti di genitori, medici, operatori e di tutto il personale per concludersi, il 13 dicembre con l'Udienza Speciale in Vaticano di Papa Francesco per il Serafico di Assisi. 

Per l'intero programma delle celebrazioni dei 150 anni del Serafico è possibile consultare la locandina e il sito www.serafico.org

Potrebbe interessarti anche:

All’Istituto Serafico di Assisi inaugurato il nuovo poliambulatorio specialistico per persone con disabilità
 

Redazione

Qui le ultime su Covid, vaccini e disabilità

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione