Menu

Tipografia

Si aggiungono ai servizi già presenti la neurologia pediatrica, il servizio di neurofisiopatologia pediatrica, l'ambulatorio multidisciplinare pediatrico, l'ambulatorio oculistico e odontoiatrico

Per una persona con complesse disabilità neuromotorie, intellettive o comportamentali, affrontare una visita ospedaliera può essere una esperienza traumatica: bambini e giovani adulti affetti da gravi e complesse disabilità, frequentemente in comorbilità anche con disturbi del comportamento, spesso presentano livelli di collaborazione molto limitata ed incontrano notevoli difficoltà ad essere visitati secondo protocolli sanitari routinari e a fruire di prestazioni specialistiche offerte dai tradizionali centri di erogazione. Affrontare una visita specialistica per loro significa fare i conti con la paura di essere toccati, con le difficoltà alla relazione e con l'assenza di capacità simbolico-comunicative.
Hanno pertanto bisogno di tempi di visita prolungati per familiarizzare con il personale sanitario e di un ambiente-visita adattato alle loro esigenze fisiche e psichiche, corredato anche da elementi ambientali rassicuranti. È nato così il progetto del nuovo poliambulatorio specialistico dell'Istituto Serafico di Assisi, che ha inaugurato stamattina un nuovo poliambulatorio specialistico pensato e organizzato a misura delle persone con disabilità.

L'inaugurazione si è svolta stamattina in modalità virtuale attraverso una diretta streaming che ha visto la partecipazione delle famiglie dei ragazzi del Serafico.  Hanno presenziato, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza, la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, il Commissario straordinario dell'Asl Umbria 1 Gilberto Gentili e il Sindaco di Assisi Stefania Proietti.

I nuovi poliambulatori del Serafico sono stati pensati per essere ambienti accoglienti, accessibili, belli e dotati delle strumentazioni adatte a prendersi cura delle persone più fragili e si aggiungono a quelli già esistenti di fisiatria, neuropsichiatria infantile e al servizio che effettua indagini diagnostiche e valutazioni clinico-funzionali globali e/o specifiche per ogni singola area funzionale. Sono ora operativi anche gli ambulatori di neurologia pediatrica, il servizio di neurofisiopatologia pediatrica, l'ambulatorio multidisciplinare pediatrico, l'ambulatorio oculistico e odontoiatrico.

Il Poliambulatorio dell'Istituto Serafico è aperto a tutti e la presa in carico del paziente avviene mediante valutazioni specialistiche singole o multidisciplinari coordinate.
Il progetto del Poliambulatorio specialistico per persone con disabilità è stato realizzato grazie al sostegno di alcuni sostenitori privati dell'Istituto Serafico e grazie alla raccolta fondi promossa dalla Fondazione EY Italia Onlus attraverso il concerto nell'ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto 2019, della Young Talents Orchestra EY, orchestra di 50 giovani talenti nata su iniziativa di EY nel 2013, cuore del progetto 'giovani che aiutano i giovani'.

Qui sotto, un video illustra i nuovi ambulatori



L’ISITITUTO SERAFICO
Il Serafico, fondato nel 1871, è un modello di eccellenza italiana ed internazionale nella riabilitazione, nella ricerca e nell'innovazione medico scientifica per i ragazzi con disabilità plurime. Convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale per trattamenti riabilitativi residenziali, semiresidenziali ed ambulatoriali, il Serafico accoglie e cura ogni giorno 166 pazienti, provenienti da tutto il territorio nazionale, per un totale di 16.157 trattamenti riabilitativi e 17.297 trattamenti educativi-occupazionali all'anno (dati 2019). In una superficie complessiva di circa 10.000 mq, posta su di un'area di 40.000 mq, sono disponibili 84 posti letto in regime residenziale, 30 posti letto in regime semi-residenziale, oltre ad un servizio ambulatoriale e di valutazione diagnostica-funzionale.

Per richiesta di informazioni e prenotazioni:
Tel. 075/813744.
www.serafico.org

Qui tutti gli articoli su Coronavirus e disabilità

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione