Menu

Tipografia

Nella sua circolare n.24/E l’Agenzia riporta spese e casistiche che possono essere portate in dichiarazione dei redditi. Segnaliamo quelle di interesse per i contribuenti con disabilità e le loro famiglie

Tra le agevolazioni fiscali che lo stato riconosce ai cittadini, ci sono una serie di spese che possono essere portate in detrazione o che si possono dedurre dal reddito in fase di dichiarazione dei redditi. Nel caso delle spese sostenute dalle persone con disabilità questo genere di agevolazioni prevedono ad esempio, oltre a quelle sulle spese sanitarie, detrazioni su acquisto auto, detrazioni su acquisto bici elettriche, ecc.

LA NUOVA CIRCOLARE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Per avere una panoramica dei documenti e delle principali spese che danno diritto a detrazioni, deduzioni e crediti d’imposta per la compilazione della dichiarazione dei redditi a livello generale (quindi non riferite alle sole persone con disabilità, ndr) , segnaliamo che l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una nuova circolare (la n.24/E) contenente un sunto complessivo di tutte queste informazioni.
Si tratta di un documento abbastanza corposo ed indirizzato ai CAF, ma che può essere consultato anche dai contribuenti per avere una panoramica della normativa in vigore e per consultare alcune casistiche che possono dipanare alcuni dubbi interpretativi.

I CAPITOLI DI INTERESSE PER CONTRIBUENTI CON DISABILITÀ
Di seguito segnaliamo, a titolo di sintesi, alcuni dei capitoli della guida che possono essere di interesse per le famiglie nelle quali ci siano persone con disabilità.
·        Spese sanitarie relative a patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica (Rigo E1) pag 62
·        Spese sanitarie per persone con disabilità (Rigo E3) pag 66
·        Spese per acquisto di veicoli per persone con disabilità (Rigo E4) pag 72
·        Spese per acquisto cane guida (Rigo E5) pag 85
·        Spese sostenute per addetti all’assistenza personale (Rigo E8/E10, cod. 16) pag 144
·        Spese sostenute dai sordi per servizi di interpretariato (Rigo E8/E10, cod.30) pag 182
·        Premi relativi alle assicurazioni finalizzate alla tutela delle persone con disabilità grave (Rigo E8/E10, cod.38) pag 197
·        Premi relativi alle assicurazioni aventi oggetto il rischio di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana (Rigo E8/E10, cod.39) pag 199
·        Spese sostenute in favore di minori o maggiorenni con DSA (Rigo E8/E10, cod. 44) pag 209
·        Erogazioni liberali in,denaro in favore di ONLUS, iniziative umanitarie, religiose o laiche (Rigo E8/E10, cod. 62) pag 217
·        Contributi per addetti ai servizi domestici e familiari (Rigo E23) pag 241
·        Spese mediche e di assistenza specifica per le persone on disabilità (Rigo E25) pag 248
·        Detrazioni per spese di mantenimento dei cani guida (Rigo E81) pag 299

Per approfondire:

Il testo completo della circolare n.24/E

Potrebbe interessarti anche:

Agevolazioni fiscali disabili: tabella riassuntiva iva 4% e detrazioni beneficiari (con legge 104 o invalidità)

Modello 730 e disabilità. Istruzioni precompilata per tutori, amministratori di sostegno, curatori speciali e genitori

Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->