Menu

Tipografia


L’anticipo pensionistico APE Social è riservato ad alcune categorie di lavoratori che sono state riconosciute meritevoli di particolari tutele, come i caregiver familiari di persone con disabilità. La misura, introdotta in via sperimentale, è stata prorogata

Segnaliamo una proroga e alcune novità riguardanti una misura che consente, tra altre categorie, anche ai caregiver di persone con disabilità, di andare in pensione prima, se in possesso di particolari requisiti. Si tratta dell’APE Social, di cui vi avevamo già dato approfondite indicazione nell’articolo dedicato alla pensione dei caregiver, con le info sulle due modalità attuali di accesso alla pensione anticipata che possono avere i caregiver familiari.
INDICE
1. Proroga scadenza Ape social
2. I beneficiari dell'APE Social
3. Requisiti caregiver per pensione in anticipoCompatibilità con altre misure
4. Altre opportunità di prepensionamento caregiver

PROROGA SCADENZA APE SOCIAL
Come accennato, è stata prorogata la scadenza dell’APE Social: nata come misura sperimentale, il suo termine è stato posticipato dalla legge di bilancio 2022, portandone la scadenza al 31 dicembre 2022. Inoltre, sono state introdotte nuove condizioni per il riconoscimento del beneficio ai disoccupati e ai lavoratori dipendenti che svolgono attività gravose.
Le principali novità vengono indicate nella circolare INPS 25 maggio 2022, n. 62.

I BENEFICIARI DELL’APE SOCIAL
Ricordiamo che l’APE Social è una indennità che accompagna il beneficiario all’età della pensione di vecchiaia. Possono accedere all’APE Social solo alcune categorie di lavoratori ritenuti meritevoli di tutele, che abbiano compiuto almeno 63 anni di età, e che abbiano versato almeno 30 anni di contributi in tutta la loro vita lavorativa.

REQUISITI CAREGIVER PER PENSIONE IN ANTICIPO
A titolo informativo, ricordiamo che la misura dell’APE Social (quindi di anticipo pensionistico) è prevista per varie categorie, tra le quali i caregiver di persone con grave disabilità, in possesso dei seguenti requisiti:
- almeno 63 anni di età
- possedere un'anzianità contributiva di almeno 30 anni
- essere caregiver da almeno 6 mesi (dal momento della richiesta)
Inoltre, chi fa domanda deve essere il caregiver di:
- il coniuge o un parente di primo grado convivente con handicap in situazione di gravità ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 104,
- un parente o un affine di secondo grado convivente qualora i genitori o il coniuge della persona con handicap in situazione di gravità abbiano compiuto i 70 anni di età oppure siano anch'essi affetti da patologie invalidanti o siano deceduti o mancanti.

COMPATIBILITA’ CON ALTRE MISURE
Sulle compatibilità e incompatibilità dell’APE Social con altre misure di sostegno, la circolare del 25 maggio dà ulteriori indicazioni. Riassumendo, segnaliamo che l’Ape Social
è incompatibile con:
- i trattamenti pensionistici diretti
- i trattamenti a sostegno del reddito connessi allo stato di disoccupazione involontaria,
- il trattamento di cui all’articolo 16 del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22 (c.d. ASDI), abrogato a decorrere dal 1° gennaio 2018,
- l’indennizzo previsto dall’articolo 1 del decreto legislativo 28 marzo 1996, n. 207 (c.d. indennizzo per la cessazione dell’attività commerciale)
- il Reddito di emergenza
- l’ISCRO (Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa)

è compatibile con:
- Il Reddito di cittadinanza (si segnala che però l’importo dell’APE sociale concorre alla formazione del reddito familiare, incidendo sul valore ISEE, assunto come base per la concessione del RdC e per la determinazione del suo importo, ndr).

ALTRE OPPORTUNITÀ DI PREPENSIONAMENTO CAREGIVER
Dicevamo che un’altra misura attualmente in vigore che permette a chi si occupa di un familiare con disabilità di accedere alla pensione anticipata è quella di quota 41 precoci per i caregiver. Sono però previsti requisiti abbastanza stringenti, come l’inizio del lavoro in età molto giovane. Qui i requisiti.

Per approfondire

circolare INPS 25 maggio 2022, n. 62

Potrebbe interessarti anche:

Novità legge 104

Congedo Covid e misure lavoratori

Caregiver: chi sono e cosa fanno (e perchè serve una legge subito)

Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->