Menu

Tipografia

A tutti i tipi di mamma, nel giorno della loro festa il nostro omaggio

Nella giornata che le festeggia, vogliamo omaggiare, ricordare, ringraziare e abbracciare tutte le mamme. Ma proprio tutte.

Le mamme che sono “nate un’altra volta” quando hanno messo al mondo i loro figli,

Le mamme che ci insegnano a ballare, a leggere, andare in bicicletta,

Le mamme che lottano a fianco dei loro figli ammalati o con disabilità, passando notti su sedie in stanze d’ospedale e giorni in sale d’aspetto di centri di riabilitazione,

Le mamme caregiver che lasciano il lavoro, perdono amici, hobby e interessi per assistere i loro figli,

Le mamme attiviste che lanciano petizioni, non mollano, chiedono e pretendono giustizia e diritti per i loro figli

Le mamme con disabilità che combattono per avere un bambino e affrontano una sfida doppia,

Le mamme che telefonano tutti i giorni per sapere se abbiamo mangiato, dormito, preso freddo,

Le mamme single che devono affrontare la sfida dell’essere genitori da sole,

Le mamme di famiglie numerose, che devono far quadrare i conti e organizzare tutto,

Le mamme anziane che si devono occupare di figli adulti con disabilità anche se le forze sono sempre meno, e il pensiero costante del Dopo di noi non fa dormire,

Le mamme disoccupate che non trovano lavoro o l’hanno perso - per la pandemia, per la crisi, perché una donna lavoratrice non conviene alle aziende

Le mamme scudo che proteggono i loro figli diversi dagli sguardi di pietà o disgusto altrui,

Le mamme ammalate, che nascondono la preoccupazione ai figli e segretamente lottano,

Le mamme che non ci sono più, ma che sono sempre con noi,

Le mamme allegre, quelle silenziose, quelle che di notte stanno sveglie per cucire i costumi di carnevale, quelle che incastrano viaggi di lavoro e saggi di danza, che ci preparano il piatto preferito o ci invitano in rosticceria.

A queste e a tutte le mamme: Grazie!

Leggi anche

In ricordo di una mamma attivista: l’omaggio di una figlia con disabilità

Mamme multitasking, la storia di Sara tra famiglia, carriera e sogni

Un po' guerriera, un po' allegra: la mia vita di mamma single di un bambino con disabilità grave

Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione