t>

Menù

viaggi disabili
giochi bambini disabili
triride scooter  disabili
PROPULSORI DI SPINTA

Typografia

Giunge all'undicesima edizione il concorso che promuove il cinema come strumento educativo e terapeutico: vediamo come partecipare

L’arte come linguaggio universale, come ambito di espressione e come veicolo di messaggi è la protagonista del Festival del Cinema Nuovo, concorso internazionale di cortometraggi interpretati da persone disabili di comunità, associazioni di volontariato e centri diurni o residenziali.

Quest'anno il festival, che ha cadenza biennale e che negli anni è diventato un punto di riferimento importante e seguitissimo nel panorama delle attività cinematografiche per disabili, arriva all’undicesima edizione, che si terrà dal 3 al 6 ottobre 2018 presso la “Sala Argentia” del Cinema-Teatro di Gorgonzola (Mi) e in altri spazi del territorio della Martesana, dove saranno dedicate delle serate alle proiezioni dei migliori cortometraggi in concorso.
Il festival è organizzato e promosso dall'Associazione Romeo Della Bella, con la collaborazione del Comune di Gorgonzola, di MediaFriends, di Pubblicità Progresso, dell'Associazione ANFFAS Martesana e della Cooperativa Sociale “Il Sorriso” Onlus di Carugate (MI).

IL CINEMA COME STRUMENTO - Scopo principale del Festival è quello di dare spazio ad attori con una disabilità, man non solo, come dichiara Gianni Gandini, musicoterapista presso Fondazione Don Gnocchi, musicista, autore letterario e componente del consiglio direttivo del Festival: “Possono partecipare comunità, centri diurni o residenziali, associazioni di volontariato e anche operatori o registi, ma i cortometraggi devono avere come interpreti persone con disabilità, la cui presenza risulti fondamentale e predominante nel filmato”.
Questo perchè il festival non vuole solo essere un “esercizio di stile” valorizza le potenzialità espressive e creative degli operatori e dei ragazzi di centri e comunità, ma è anche terreno di confronto su temi sociali, incontro di persone che credono nelle potenzialità educative e terapeutiche del cinema, condivisione di idee e progetti”, prosegue Gandini.

COME PARTECIPARE – Sono inviatate tutte le Il concorso prevede tre categorie:
1. i ‘Corti’ della durata massima di 15 minuti;
2. i ‘Cortissimi e videoclip’, di durata non più di 5 minuti e
3. la categoria ‘Animazione’.
Per partecipare è necessario spedire i propri lavori entro il 30 giugno e compilare la scheda di partecipazione disponibile sul sito Internet del Festival: www.festivaldelcinemanuovo.it

LA GIURIA - Anche quest'anno una giuria di notevole qualità esaminerà i lavori: sarà presieduta dall'amministratore delegato e vicepresidente di Medusa Film Giampaolo Letta, con presidenza onoraria del regista Pupi Avati. Inoltre saranno presenti, come giurati, rappresentanti del mondo giornalistico e televisivo, e qualificati professionisti del settore. Questa XI edizione vedrà la presenza anche dell'attore comico e presentatore televisivo Paolo Ruffini.
Testimonail dell’evento, ancora una volta il duo comico Ale e Franz.



Potrebbe interessarti anche:

Il viaggio in barca a vela che cura il disagio psichiatrico con l'arte

Visite accessibili ai Beni del FAI

Redazione