Menu

Tipografia

Fondazione Vodafone Italia lancia un bando per sostenere progetti dedicati alla pratica sportiva di persone con diversi tipi di disabilità

Sul piatto ci sono 2milioni di euro complessivi; lo scopo: finanziare progetti dedicati a sport e disabilità. A lanciare l’iniziativa è Fondazione Vodafone Italia attraverso il bando OSO - Oltre Ogni Sport - che con questa iniziativa vuole sostenere quei progetti che puntano a diffondere la cultura dello sport e capaci di coinvolgere persone con disabilità, le loro famiglie, formatori e volontari, nell’obiettivo di una diffusione della pratica sportiva tra persone con disabilità fisiche, sensoriali, intellettivo-relazionali.

CHI PUO’ PARTECIPARE - Le candidature al bando OSO sono aperte fino al 23 gennaio 2018 e possono essere presentate da:
-enti e associazioni non profit
-società e associazioni sportive senza scopo di lucro
-federazioni sportive paralimpiche
-federazioni sportive riconosciute dal CIP come discipline sportive paralimpiche
-enti di promozione sportiva paralimpica, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali o consorzi di cooperative sociali
-associazioni di promozione sociale (APS)
-associazioni
- fondazioni e imprese sociali riconosciute e iscritte presso il Registro delle Imprese secondo la legge 155/2006 e la recente riforma del terzo settore.

IL FINANZIAMENTO E IL CROWDFUNDING  - Il finanziamento è a fondo perduto e non può eccedere l'80% del fabbisogno economico complessivo.
I progetti selezionati i cui enti proponenti non dispongano delle somme necessarie al cofinanziamento, potranno usufruire gratuitamente della possibilità di raccogliere il fabbisogno finanziario  del 20% necessario al cofinanziamento, attraverso attività di crowdfunding  all’interno dell’area “Progetti” della Piattaforma OSO. La raccolta potrà interessare in tutto o in parte l’importo del cofinanziamento e non lo potrà eccedere (i.e. al raggiungimento del target finanziario, la raccolta fondi verrà chiusa).

COME CANDIDARSI - Per poter partecipare al Bando tutti i soggetti proponenti dovranno iscriversi alla piattaforma www.ognisportoltre.it, impegnandosi a gestire la propria pagina di riferimento, condividendo dunque con la comunità le proprie attività (eventi, progetti, storie) e, qualora finanziato, il progetto stesso nelle sue origini e fasi di avanzamento. I moduli di iscrizione richiedono informazioni relative all’Organizzazione, all’idea progettuale ed al modo in cui si intende realizzarla. Dovrà inoltre essere allegata tutta la documentazione richiesta ed in particolare: Allegato A, descrizione idea progettuale, privacy, statuto e atto costitutivo, curriculum dell’associazione, Allegato B – ipotesi di budget, Allegato C (solo nel caso di partenariato) – composizione del partenariato, definizione ruoli e responsabilità dei partecipanti.

I PROGETTI SOSTENUTI - Dalla sua apertura, OSO ha mappato oltre mille realtà tra associazioni, federazioni e impianti sportivi che si occupano di sport e disabilità. A maggio 2017 si è chiuso il primo bando da 1,6 milioni di euro dedicato all'iniziativa, che ha portato alla selezione e al finanziamento di 40 progetti nazionali e locali. 
OSO (ne parlavamo qui), è anche una piattaforma nella quale vengono raccolte tutte le informazioni utili per praticare sport (strutture, corsi e materiali) da parte di chi ha una disabilità. 

Per info:
https://ognisportoltre.it/page/call4ideas

Qui trovate il regolamento del bando


Redazione