Menu

Tipografia

Bisogni Educativi Speciali, istruzione domiciliare, scuola in ospedale, intercultura, link e approfondimenti sulla pagina del portale MIUR dedicato all’inclusione scolastica

Spesso le famiglie lamentano la difficoltà nell’accesso alle informazioni e, soprattutto quando si trovano ad affrontare per la prima volta le incombenze di carattere burocratico legate all’inclusione scolastica dei propri figli, non di rado faticano ad avere un prospetto chiaro degli adempimenti previsti, dei servizi necessari, dei diritti e dei doveri connessi.

La stampa e l’editoria dedicata, la letteratura scientifica di riferimento ed i portali tematici sono spesso di aiuto, ma è pur vero che le norme sono mutevoli e trasversalmente connesse, cangianti e non sempre note e ciò implica una necessità di aggiornamento continuo, una ricerca costante di informazioni, non sempre peraltro totalmente attendibili, soprattutto se reperite tramite la vorticosa offerta del web.

Un punto di partenza importante, a tal proposito, è certamente la cura nella selezione delle fonti e, con essa l’attenzione alla loro provenienza. Occorre perciò impegno nel visitare siti attendibili, dalla identità nota e credibile, in modo da evitare di accedere ad informazioni incomplete, distorte o non corrette. Certamente, nel merito dell’inclusione scolastica, una buona risorsa per accedere a fonti accreditate è senza dubbio il portale del MIUR.

Sul sito del MIUR si può raggiungere una specifica pagina dedicata all’inclusione e all’integrazione scolastica. A partire da essa sono raggiungibili ulteriori pagine, dedicate alla scuola in ospedale e all’istruzione domiciliare  ed ai Bisogni Educativi Speciali.

In merito alla Scuola in ospedale e all’istruzione domiciliare sono disponibili dati, indicazioni sui servizi e, in allegato, linee di indirizzo e normativa connessa, nonché link esterni ad altre risorse di interesse.
Allo stesso modo è possibile accedere ad informazioni importanti riguardanti i Bisogni Educativi Speciali, ad allegati di riferimento di natura normativa e procedurale e ad altre risorse tramite collegamenti a link esterni.

Ulteriori pagine sono dedicate, nello specifico, alla disabilità , ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento  e agli altri bisogni educativi speciali , con l’indicazione di numeri telefonici ed indirizzi email di personale del MIUR eventualmente da contattare, documenti specifici allegati ed ulteriori risorse di riferimento cui accedere tramite collegamento a fonti esterne verificate. Specifiche pagine sono inoltre dedicata alle FAQ riguardanti la disabilità, agli alunni impossibilitati alla frequenza, all’istruzione parentale ecc.

Una apposita pagina è dedicata pure all’intecultura e da essa si può accedere al ulteriori risorse relative all’integrazione scolastica degli alunni stranieri: principi di riferimento, dati statistici, iniziative riguardanti i minori non accompagnati ecc.

Non mancano, infine, le pubblicazioni di interesse, anche di tipo statistico, come, ad esempio, quella riguardante l’avvio dell’anno scolastico in corso, contenente anche importanti informazioni riguardanti gli alunni con disabilità, i docenti di sostegno e gli allievi di origine straniera.

Naturalmente molte altre risorse significative ed attendibili sono disponibili attingendo a numerose fonti accreditate presenti sul web. E’ importante però la selezione accurata ed il confronto costante e diretto con gli esperti di riferimento, nonché il dialogo costante con la scuola ed i servizi, in modo da accedere consapevolmente alle conoscenze che possono favorire l’inclusione scolastica dei bambini e dei ragazzi nella scuola italiana.


In disabili.com

Le norme fondamentali sull’inclusione scolastica degli alunni con disabilità

Speciale scuola disabili

Tina Naccarato