Menu

Tipografia

Guidabile senza patente, è un mezzo che può restituire libertà di movimento rendendo indipendenti nei piccoli spostamenti

Mantenere una libertà di movimento è una delle voci che contribuiscono a migliorare la qualità della vita quando siamo in presenza di disabilità o di limitazioni motorie legate all’invecchiamento.


Quando viene meno la capacità di guidare la macchina, per deficit che sopraggiungono con l’avanzare dell’età o per altre cause, tra i mezzi che possono restituite autonomia negli spostamenti, ci sono gli scooter elettrici per persone con disabilità.

VASTA GAMMA DI MODELLI
Il mercato offre davvero tanti modelli e tante opzioni: da quelli a manubrio a quelli a volante, con tre o quattro ruote. Dallo scooter aperto allo
scooter elettrico cabinato, pieghevole o compatto (qui segnaliamo un nostro articolo su scooter elettrici per anziani a confronto), ce ne sono per tutti i gusti ecc.

VANTAGGI DELLO SCOOTER PER DISABILI
Oltre al vantaggio dato dalla possibilità di scegliere tra i numerosi modelli a disposizione, va ricordato anche che lo scooter elettrico per anziani e disabili, non è un veicolo, ma un Dispositivo Medico e, quando realizzato in conformità di specifici dettami tecnici, consente di avere alcuni vantaggi, riguardanti:
- le zone in cui si può circolare su suolo pubblico
- la patente
- vantaggi fiscali


DOVE PUÒ CIRCOLARE LO SCOOTER
Così come per qualsiasi altro mezzo, quando lo scooter elettrico viene utilizzato su suolo pubblico vanno rispettate le regole di circolazione vigenti. Questo genere di mezzi, qualora rientranti nella classificazione di dispositivo medico, e con determinate caratteristiche tecniche, sono considerati NON veicoli dal Codice della Strada: l’articolo 46 del
Codice della Strada dice che Non rientrano nella definizione di veicolo: (…) macchine per uso di invalidi, rientranti tra gli ausili medici secondo le vigenti disposizioni comunitarie, anche se asservite da motore.
Il comma 7 dell’articolo 190 riporta inoltre: Le macchine per uso di bambini o di persone invalide, anche se asservite da motore, con le limitazioni di cui all'articolo 46, possono circolare sulle parti della strada riservate ai pedoni, secondo le modalità stabilite dagli enti proprietari delle strade ai sensi degli articoli 6 e 7. (1)
Possono quindi circolare sulle parti della strada riservate ai pedoni qualora rispettino delle caratteristiche tecniche (qui un approfondimento su dove possono circolare gli scooter disabili e anziani)

VANTAGGI FISCALI
Se certificato come dispositivo medico, lo scooter può essere acquistato con i vantaggi fiscali derivanti dall’applicazione dell’iva al 4% per le persone con certificazione di legge 104 e la possibilità di detrazione IRPEF 19% in sede di dichiarazione dei redditi.

GUIDA SENZA PATENTE
Infine, quando certificato come dispositivo medico, lo scooter elettrico per disabili può essere guidato senza la patente.


Per approfondire:

Codice della Strada

Regolamento Codice della Strada

Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione




Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->