Menù

triride scooter  disabili
stannah montascale per disabili
adattamenti auto disabili

Typografia

Da Guidosimplex due novità per la guida di persone con disabilità agli arti inferiori

 (Publiredazionale)

La guida con comandi al volante deve permettere al guidatore di avere a portata di mano, ed in maniera comoda, tutti gli strumenti per il controllo del mezzo. Per essere comoda, inoltre, deve rispondere alle capacità residue del guidatore, ed è per questo che è bene conoscere le differenti soluzioni che il mercato propone anche per il medesimo comando.  
Rispetto ai comandi di accelerazione (e non solo), conosciamo oggi due proposte di Guidosimplex, azienda tra i leader nell’adattamento di veicoli guidati da persone con disabilità.
Si tratta di due soluzioni di acceleratore applicato alla leva freno: una con acceleratore a levetta, e l’altra con acceleratore a levetta rotativa


LEVA FRENO CON ACCELERATORE A LEVETTA
Il primo modello è 2015 A, e consiste nell’utilizzo di una levetta per il comando elettronico della funzione di accelerazione.
acceleratore applicato a leva del frenoLa levetta è applicata, appunto, alla leva freno. Per ottenere il comando dell’acceleratore, il guidatore deve agire sulla levetta, tirandola verso la leva. In questo modo il potenziometro alloggiato all’interno dell’impugnatura mette in moto il comando dell’accelerazione.
Un sistema di sicurezza dell’asta di collegamento al pedale del freno annulla l’accelerazione in caso di frenata brusca.

Il guidatore può inoltre attivare il cambio automatico (kick down), premendo a fondo sulla levetta.
Altre funzioni applicate alla leva, oltre a quella del freno, che si attiva spingendola in avanti, sono la funzione clacson e arpionismo del freno. Quest’ultimo è particolarmente utile in caso di partenze in salita, e per gli spostamenti del selettore marce

Il codice comunitario di questo sistema di guida è: 20.06-25.04





LEVA FRENO CON ACCELERATORE A LEVETTA ROTATIVA
acceleratore con levetta applicato  aleva del frenoLa seconda proposta vede invece, sempre applicata alla leva freno, nella sua parte superiore, una levetta che si mette in funzione in modo rotativo.
Ruotando progressivamente la levetta verso di sé, il conducente accelera della gradazione desiderata.
Alla base di questo meccanismo, il collegamento della levetta al potenziometro, responsabile del sistema di accelerazione.

Quando l’utente vorrà invece frenare, dovrà solo spingere la leva in avanti. In caso di frenata brusca il sistema di sicurezza azzera l’accelerazione.

Sulla leva sono inoltre applicati tre ulteriori pulsanti, due posteriori per l’azionamento del kick down e del clacson ed uno anteriore per il sistema d’arpionismo del freno utile per le partenze in salita e per lo spostamento del selettore marce nel caso la vettura sia dotata di cambio automatico di serie.

Il codice comunitario di questo sistema di guida – denominato 2015B - è: 20.06-25.04.

Se hai domande o desideri maggiori informazioni direttamente dalla ditta su questi sistemi di guida, compila senza impegno il modulo che trovi a questa pagina dedicata ai sistemi di acceleratore a mano.
 

Per informazioni:

www.disabiliguida.com
www.guidosimplex.it


Redazione