Menù

wc disabili
sponde letto per disabili
casa accessibilie
ascensori per disabili

Typografia


In occasione del Referendum Costituzionale del 4 dicembre, l'Anffas ha predisposto un documento in versione facile da leggere per comprendere in cosa consiste il voto e come si fa a votare

I DISABILI INTELLETTIVI AL VOTO – Pensando alle persone disabili che votano, l'Anffass, l'Associazione Nazionale delle Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, ha reso disponibile sul suo sito una guida semplificata in formato PDF creata per dare istruzioni facili e chiare a tutte le persone con disabilità intellettive che si recheranno nei seggi, domenica prossima, per votare al referendum Costituzionale.

Tra i cittadini italiani chiamati a votare, dichiara l'Anffas, vi sono circa 2 milioni di persone con disabilità intellettive, le quali hanno pieno diritto di voto - come ribadito anche dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità ratificata dall'Italia con L. 18/09 – e devono avere i supporti adeguati per poter esercitare tale diritto.
È fondamentale quindi che anche i cittadini con disabilità intellettive comprendano le questioni sollevate dal Referendum Costituzionale per potere scegliere liberamente se e in che modo esercitare il proprio diritto di voto ed esprimere la propria opinione su questioni che riguardano l'intera comunità italiana.

LA GUIDA - L'obiettivo di questa guida per il Referendum Costituzionale 2016 è, dunque, quello di spiegare i quesiti in un linguaggio semplice e di immediata comprensione. Sarà utile in primo luogo alle persone con disabilità intellettive, ma non solo: potrà forse aiutare a chiarirsi le idee anche a tutti coloro che nel clima infuocato di pro e contro ancora non hanno approfondito la questione.
La guida è realizzata in maniera molto schematica, con un testo scritto a caratteri grandi, con frasi brevi e chiare, e parecchie immagini illustrative per aiutare la persona a leggere senza troppo sforzo e soprattutto a capire quello che legge in modo tale da arrivare preparata al momento del voto.
La leggibilità della guida è stata testata da un gruppo di “lettori prova” dell'Anffas Onlus di Udine che l'hanno approvata.
Nel testo viene spiegato cos'è un Referendum Costituzionale, che requisiti bisogna avere per votare e che documenti bisogna portare con sé. Dopodichè viene illustrata la proposta specifica del quesito referendario, con i cambiamenti che potrebbero derivare da una vittoria del Sì o del No.
La guida è consultabile sul sito istituzionale di Anffas alla sezione dedicata – documenti facile da leggere.
Sulla stessa pagina sono consultabili anche altri documenti ufficiali importanti "tradotti" in versione facile da leggere e da capire, come la Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità o l'opuscolo sul diritto di voto per le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale.

L'IMPEGNO DI ANFFAS PER UNA CITTADINANZA ATTIVA – La realizzazione di questa guida si inserisce nell’attività dell’Anffas che, nell’obiettivo di tutelare ed educare le persone con disabilità intellettive a una piena partecipazione, da tempo ha adottato ed introdotto in Italia le linee guida europee per l'utilizzo della metodologia del linguaggio facile da leggere e da comprendere, impegnandosi per garantire l'accessibilità ai servizi, supportare i diritti della cittadinanza attiva ed incoraggiare la partecipazione delle persone con disabilità intellettiva alla vita politica e sociale.
A tal proposito si è appena concluso nella metà di settembre 2016 il progetto “Io cittadino!” che ha insegnato alle persone disabili come diventare autorappresentanti e portare avanti le proprie richieste per un futuro migliore. È nata così la Prima Piattaforma Nazionale in Italia di autorappresentanti.


In disabili.com:
Referendum 4 dicembre. Come votano le persone con disabilità
Speciale voto disabili


Redazione