Menu

Tipografia

Formule e regole per conteggiare a quanti giorni di ferie ha diritto la badante, compresi stipendio e contributi


In vista dell’estate molte famiglie italiane si trovano alle prese con l’organizzazione familiare anche in base al periodo di ferie da dare alla badante impegnata nella assistenza domiciliare ad un parente anziano, disabile o fragile.

Abbiamo già dedicato un articolo all’argomento ferie (A quanti giorni di ferie ha diritto la badante) e uno allo stipendio badante; qui riassumiamo brevemente anche come calcolare i contributi e la tredicesima mensilità che va corrisposta ai lavoratori domestici regolarmente iscritti.

FERIE BADANTI: IL CALCOLO DEI GIORNI
Il badante che lavori da almeno un anno presso lo stesso datore di lavoro ha diritto a un totale di 26 giorni di ferie totali in un anno (escluse le domeniche e le festività infrasettimanali). Questo indipendentemente dall’orario di lavoro svolto. Il periodo di ferie va concordato anche tenendo conto delle esigenze del datore di lavoro, e va fruito preferibilmente tra giugno e settembre. Le ferie non possono essere concesse durante il periodo di preavviso di licenziamento né durante il periodo di malattia o infortunio.
Nel caso in cui il/la badante abbia lavorato meno di un anno presso lo stesso datore di lavoro, per calcolare le ferie, le frazioni di anno si calcolano in dodicesimi e si arrotondano sempre per eccesso: spettano tanti dodicesimi del periodo di ferie quanti sono i mesi di effettivo servizio prestato (si considera mese intero la frazione pari o superiore a 15 giorni di calendario).

FERIE BADANTI: IL CALCOLO DELLA RETRIBUZIONE
Durante le ferie il/la badante va retribuito: per ogni giornata va versato un ventiseiesimo della retribuzione mensile, comprensiva della eventuale indennità sostitutiva per il vitto e per l’alloggio.
In caso di retribuzione oraria occorre prendere a riferimento il numero di ore effettuate di media in un mese e dividerle per 26, ottenendo così il numero di ore equivalente ad un giorno di ferie.

Esempio:
Per un lavoratore che lavora 12 ore a settimana, si moltiplicano le 12 ore per 4,333 (un mese è composto da 4,333 settimane), ottenendo così il numero di ore corrispondenti ad un mese di lavoro, che è pari a 52. Il numero di ore equivalente per ogni giorno di ferie si ottiene dividendo il numero delle ore lavorate in un mese (52) per 26(giorni). Il risultato è pari a 2. Considerando una retribuzione oraria di 8,00 €, possiamo calcolare che ogni giorno di ferie deve essere retribuito con 8,00 € x 2 = 16,00 €.

CALCOLO DEI CONTRIBUTI BADANTE
Oltre alla retribuzione, nel periodo di ferie il/la badante ha diritto al versamento dei contributi da parte del suo datore di lavoro.
In base alla retribuzione pattuita tra datore e lavoratore, va calcolato anche il monte dei contributi che le famiglie devono versare mensilmente. Il contratto nazinale dei lavoratori domestici prevede infatti dei minimi contributivi in base ai livelli con relative tabelle di calcolo. Per agevolare tale conteggio è possibile utilizzare un software di simulazione messo a disposizione dall’INPS a questa pagina, indicando come primo elemento la tipologia di contratto (a tempo determinato o indeterminato).

CALCOLO DELLA TREDICESIMA PER BADANTE
Come molti lavoratori di altri settori, anche il lavoratore domestico ha diritto alla tredicesima mensilità, che va pagata dal datore di lavoro entro il mese di dicembre (in genere in prossimità delle festività natalizie). La tredicesima è, in pratica, un mese in più di stipendio calcolato su un anno di lavoro, che viene pagato al/alla badante. Per calcolarne l’importo, quindi, basta considerare che la tredicesima mensilità corrisponde ad un dodicesimo dell’intera retribuzione annua.
Esempio:
Per un/a badante che ha lavorato dal 1 aprile al 31 dicembre con una retribuzione mensile di 600€ il calcolo è: 600 € x 9(mesi lavorati):12 = 450 €.

Potrebbe interessarti anche:

Come assumere una badante

Stipendio badanti: le retribuzioni minime previste dal 2021 (tabelle)

Redazione

Qui le ultime su Coronavirus, vaccini e disabilità

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione




Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy