Menu

Tipografia

Danilo e Luca, entrambi in carrozzina, riscrivono la loro storia lanciandosi in vere e proprie avventure dopo un incidente stradale


Si chiama Viaggio Italia, l'avventura da Bolzano a Palermo tra boschi, montagne, parapendii, traversate in barche a vela e tanto altro: i due protagonisti saranno Danilo Ragona e Luca Paiardi, 37 e 38 anni i quali, dopo un incidente stradale, non hanno proprio intenzione di vestire i panni della persona "costretta sulla sedia a rotelle". L'incidente, avvenuto quando avevano appena 20 anni, ha indubbiamente sconvolto la loro vita ma anche (e soprattutto) il modo di vedere le cose.

AVVENTURA IN CARROZZINA – I due ragazzi sono pronti a divertirsi, a partire per un'estate che sarà evoluzione, crescita personale, riflessione ma anche (e soprattutto) divertimento, avventura: 30 spericolati appuntamenti, dal parapendio, al tennis, kayak, barca a vela, rafting, snorketing e sci nautico. Sarà un mese (dal 6 giugno al 6 luglio) molto movimentato, che i ragazzi passeranno seguendo il filo conduttore di un inno all'indipendenza e all'abbattimento dei propri limiti personali.

MAI RIMANERE FERMI – Il messaggio che Danilo e Luca vogliono lanciare è ancora una volta un'immagine della disabilità in movimento, per nulla statica ma al contrario prorompente e a volte spericolata. Ci saranno, certo, barriere architettoniche e ostacoli, ma anche forza nelle braccia e nella volontà.

CULTURA DELLA DISABILITA' - Viaggio Italia sarà anche un viaggio nelle Unità Spinali dove si inizia a capire come riprendere a vivere dopo incidenti o patologie invalidanti. In questi luoghi i due ragazzi porteranno un messaggio fatto di esempi concreti: la testimonianza che la vita in autonomia è possibile. Inoltre, incontreranno anche persone a loro volta testimoni di imprese, stili e visioni della vita, con i quali percorreranno un tratto di strada.

"La cosa più pericolosa è stare fermi": chiude così il loro video. E non possiamo che essere d’accordo.

Per info:
www.viaggioitalia.org
Pagina facebook Viaggio Italia

In disabili.com
Pietro Scidurlo testa la Via Francigena in handbike

Redazione