Menù

CARROZZINA ULTRALEGGERA motore propulsione
giochi bambini disabili
Montascale Handicare

Typografia

Mondiali paralimpici di Londra: oro Caironi nei 100, Contrafatto e Maspero d’argento, bronzo Campoccio nel peso

giuseppe campoccio col tricoloreLondra si tinge d’azzurro con delle medaglie fantastiche! Ai Mondiali paralimpici di Atletica in corso nella capitale britannica, dopo il bronzo di Giuseppe Campoccio nel peso F33 conquistato domenica mattina, le stelle hanno baciato nuovamente il tricolore con un oro e due argenti da aggiungere alla collezione. Quattro le medaglie dell’Italia conquistate al debutto nella pista e nelle pedane dello Stadio Olimpico londinese finora.

Il podio della finale dei 100 T42 è d’oro per Martina Caironi e argento per Monica Caironi  e contraffatto festeggiano il podioContrafatto: è la terza volta consecutiva, dopo Lione e Doha, per Martina Caironi sul tetto del mondo, che ha sfiorato di soli 4 centesimi di secondo il suo attuale primato iridato, del 2015: “Non è un segreto, il record del mondo era da fare. Continuo a lottare contro me stessa perché le mie avversarie non sono ancora arrivate ai 15 secondi. Volevo fare una partenza più veloce ma abbiamo perso troppo tempo ai blocchi. Sarebbe sempre meglio avere qualcuno accanto per darmi una spinta in più. È sempre comunque emozionante correre in questo stadio, mi sento a casa”, ha dichiarato la campionessa.

Sul secondo del podio, l’altra azzurra, Contrafatto, realizza il suo sogno facendo scendere il suo personal best di 20 centesimi (15.35): “Questa medaglia ha il sapore della rivincita contro me stessa. Avevo visto le Paralimpiadi di Londra in un letto di ospedale e oggi questa nuova me mi piace tantissimo. È andata molto bene, ho fatto il personale al mio secondo Mondiale. Mi sono divertita e ho capito che il lavoro paga”.

federica maspero in pistaAncora donne fortissime tra gli azzurri: anche Federica Maspero nella lista dei medagliati della serata, dopo tanti quarti posti passati. Nei 400 a categorie accorpate T43/44, la sprinter ha agguantando un argento: “È una medaglia che mi sento di aver conquistato e meritato con tanta costanza e determinazione e segna un momento di nuovo inizio per me. A Rio avevo lasciato qualcosa in pista. Qui ho fatto una bella gara, sono riuscita ad arrivare in fondo senza accorgemene. C’ero con la testa e con il fisico e non potevo deludere mio marito Matteo e mia mamma che erano in tribuna a tifarmi”.

Nella finale dei 100 T43/44 l’esordiente ai Mondiali Andrea Lanfri ottiene un dignitoso ottavo posto in 11.57, mentre nel turno di qualificazione era riuscito ad abbassare il suo record italiano di due centesimi di secondo (11:46). 

Stasera tocca a due veterani azzurri: Roberto La Barbera nel lungo T44 (ore 21:35) e del bronzo paralimpico di Rio 2016 nei 400 T51 Alvise De Vidi (ore 21:39). Simone Manigrasso e Emanuele Di Marino correranno invece la finale dei 400 T44 alle 21:48.
Diretta TV rai alle 11

Tutte le gare del Mondiale sono seguite in diretta streaming su www.raisport.rai.it

Qui sotto gli la programmazione con le prossime gare degli italiani

orari gare mondialicon atleti azzurri
Foto Credits: Mauro Ficerai