Menù

CARROZZINA ULTRALEGGERA motore propulsione
giochi bambini disabili
Montascale Handicare

Typografia
Campionessa in pedana, ma anche campionessa di stile e di simpatia, Beatrice – Bebe - Vio ieri sera ha portato  a casa un ulteriore riconoscimento che incorona la sua già splendida stagione, che l’ha vista trionfare alle Paralimpiadi, e non solo.

La schermitrice paralimpica italiana ieri sera è stata premiata a Montecarlo, dove è stata incoronata “Sportiva dell’anno con disabilità” ai prestigiosi Laureus World Sports Award 2017, gli oscar dello sport. A consegnarle il premio, un altro grande dello sport nostrano: Alessandro Del Piero.

L'atleta veneta sale così sull’olimpo dei grandissimi dello sport – nella serata, premiati con lei, tra gli altri,  Usain Bolt, Simone Biles, Michael Phelps, la squadra olimpica dei rifugiati, Nico Rosberg, Rachel Atherton, il Leicester City di Claudio Ranieri, i Chicago Cubs di baseball, Waves for Change (progetto che aiuta con il surf i giovani delle comunità più violente del Sud Africa) e il Barcellona under 12 di calcio.

Prima di Bebe, gli italiani che hanno ricevuto il Lauretus sono stati Alex Zanardi nel 2005 e Valentino Rossi nel 2011.
bebe vio in pedana