Menu

Tipografia

Forse lei non è stata contenta dei suoi mondiali. Ma l'argento portato a casa non è cosa da poco anzi. E poi ha ancora maggior valore, se a condirlo c'è un'attenzione importante al sociale. Che magari non ti aspetti.

Lei è Federica Pellegrini, atleta di punta della nazionale azzurra di nuoto, esplosa alle Olimpiadi di Atene, e confermatasi ai recenti mondiali in Canada. Il suo paese di origine, Spinea in provincia di Venezia, le è da sempre molto vicino, sostenendola e sentendo la campionessa, a ragione, un po' cosa propria.

Il momento per festeggiarla è adesso, a fine stagione, archiviati i successi di Montreal e il campionato italiano di Pesaro. Fervono così i preparativi a Spinea per domenica 4 settembre, quando alle ore 18 la città assieme al sindaco Claudio Tessari e alle associazioni sportive si ritroverà in piazza per festeggiarla. Il municipio verrà addobbato per l'occasione con tre gigantografie dell'atleta in posa artistica, come la si vede su Sport Week, il settimanale della Gazzetta dello Sport.

Durante la cerimonia il sindaco consegnerà un dono a Federica a nome della città. Nel contempo ci sarà anche un momento di solidarietà per aiutare l'associazione "Sos Handicap Bambini Invisibili" il cui presidente è Sandro Lazzaroni, papà di Alice, giovane disabile di Spinea (che sarà presente alla manifestazione). L'associazione distribuirà del materiale pubblicitario e gadget per raccogliere fondi che andranno a beneficio dei disabili.
 
Il signor Lazzaroni in un appello lanciato attraverso un giornale locale in occasione del maxischermo allestito dal Comune in luglio per seguire Federica a Montreal, aveva invitato la campionessa ad aiutare la sua famiglia e a sensibilizzare le persone e il Comune circa i problemi delle famiglie con disabili gravi. "Ci sono cittadini – aveva scritto tra l'altro il signor Lazzaroni - persone meno fortunate nel nostro Comune, come in tutti i comuni della nostra provincia e regione. Sono persone che hanno bisogno di maxi-schermo quotidiani per uscire da cappe di silenzio molto spesso insopportabili". Attraverso un gazebo e Federica come "testimonial" saranno raccolti fondi per l'associazione.

Ad accogliere la gente, e vista anche la concomitanza con la Festa dei fiori, è previsto un intrattenimento musicale già dalle 17.
Assieme ai commercianti di Spinea e all'associazione Aibes, (Associazione italiana barmen, di cui fa parte il papà di Federica), sarà offerto il drink creato dal signor Pellegrini e chiamato "Tacchi a spillo" (una delle passioni di Federica). La ricetta è stata pubblicata anche nei manifesti che annunciano l'evento e che hanno tappezzato la città. Questa la preparazione.
Nel frullatore con ghiaccio: ananas a pezzi, latte di cocco, miele. Versare nel bicchiere e aggiungere succo di cranberry, decorare con frutta fresca.
Il drink è adatto a tutti, soprattutto agli sportivi.

INFO:

Il sito del comune di Spinea

Il sito del Fan Club ufficiale di Federica Pellegrini

[Alberto Friso]