Menu

Tipografia

Il decreto n.333 autorizza 25.874 nuovi posti nel tentativo di risponedere alla perenne carenza di insegnanti di sostegno per alunni e studenti con disabilità

E' stato pubblicato dal Ministero dell’Università e ricerca il decreto che autorizza l’avvio dei corsi per la specializazione sul sostegno. Sono attribuiti complessivamente 25.874 posti.

Il decreto ministeriale n. 333 del 31 marzo 2022 autorizza, per l’anno accademico 2021-22, l’avvio dei percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola:
- dell’infanzia
- Primaria
-   secondaria di I grado
-   secondaria di II grado.

I CORSI NELLE UNIVERSITÀ
Ricordiamo che i corsi sono proposti dagli atenei, e devono avere una durata non inferiore agli 8 mesi. Essendo la conclusione dei corsi prevista entro il 30 giugno del prossimo anno, si presume che molte università avvieranno i corsi a settembre, ma anche prima.
Per ciascuna regione sono affidati un numero di posti:
Abruzzo: 730
Basilicata: 400
Calabria: 2.070
Campania: 2.480
Emilia Romagna: 800
Friuli Venezia-Giulia: 290
Lazio: 5.500
Liguria: 330
Lombardia: 1.240
Marche: 510
Molise: 400
Piemonte: 450
Puglia: 2.750
Sardegna: 450
Sicilia: 5.000
Toscana: 1.035
Trentino Alto-Adige: 204
Umbria: 260
Valle d’Aosta: 55
Veneto: 920

LE PROVE DI ACCESSO
Le prove di accesso saranno costituite da un test preselettivo, una o più prove scritte e da una prova orale.

LE DATE DELLA PROVA PRESELETTIVA
Il decreto ha indicato le date per lo svolgimento della prova preselettiva per tutti gli indirizzi della specializzazione per il sostegno, ovvero:
• 24 maggio 2022 prove scuola dell’infanzia;
• 25 maggio 2022 prove scuola primaria;
• 26 maggio 2022 prove scuola secondaria I grado;
• 27 maggio 2022 prove scuola secondaria II grado.

Per approfondire:

Decreto Ministeriale n. 333 del 31-3-2022

In disabilicom:

Un terzo degli alunni con disabilità è senza docente specializzato

Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione