Menu

Tipografia
Disabili.com, nonostante il suo sito web fosse gia' facilmente navigabile per i non vedenti, ha deciso di realizzare una versione totalmente dedicata a questa particolare categoria di utenti. Si puo' dire che questa nuova versione del sito utilizzi un codice Html a dir poco "perfetto" sia dal punto di vista dell'accessibilita' che della velocita' di scaricamento e della facilita' di lettura. Enrico, il nostro webmaster, spiega il perche’ di una scelta che ha fatto crescere ulteriormente Disabili.com. Ultimamente va di moda creare pagine web di Laboratorio a Cittadella sui Form Html ad alto impatto grafico ed interattivita'. Del resto la rete e la crescita delle tecnologie spinge quotidianamente i webmaster (cioe' i creatori di siti web) a realizzare contenuti dinamici e multimediali per aumentare la qualita' e la piacevolezza dei siti web.Tuttavia, questa pratica molto diffusa, va a scapito non solo di chi ha modem e connessioni lente (scaricare un breve filmato puo' richiedere anche parecchi minuti) ma anche e soprattutto di chi e' ipovedente o addirittura non vedente. La soluzione disponibili per le persone che hanno problemi di vista e vogliono naviagare sul web sono sempre piu' numerose, ma non risolvono totalmente il problema dell'accessibilita' sul web se i siti e le pagine html non vengono realizzate secondo precisi standard. C'e' chi utilizza gli "screen reader", cioe' dei programmi per leggere il testo attraverso una voce sintetizzata, oppure chi utilizza le tastiere braille, che riproducono le parole a livello di tatto.
Ultimamente si stanno sperimentando nuove e sempre piu' sofisticate tecnologie di lettura del testo per facilitare i non vedenti che navigano sul web, ma le soluzioni proposte richiedono sempre pagine web "predisposte" per questi strumenti software e hardware specifici per i ciechi. Esistono anche delle precise regole di accessibilita' delle pagine web, descritte in modo dettagliato nella cosi' detta "Normativa Trace", una spece di carta bianca sulle regole di formattazione del codice Html, di cui si puo' avere una visione completa alla pagina web: http://www.area.fi.cnr.it/hcap/italy/full/trace.htm L'applicazione dei concetti di accessibilità non è un fatto meccanico; presuppone una certa conoscenza del linguaggio html e dei suoi sviluppi, relativamente facile da acquisire, ma richiede anche una certa sensibilità e un'attenzione che purtroppo poco presente in questo mondo di supertecnologie e multimedialita'. In rete, dunque, chi ha disabilità della vista può crescere culturalmente, stabilire contatti, fare ricerche, giocare, compiere e proporre acquisti, ecc. purché gli si assicuri una corretta e piena accessibilità ai contenuti. A tal fine Disabili.com, nonostante il suo sito web fosse gia' facilmente navigabile per i non vedenti, ha deciso di realizzare una versione totalmente dedicata a questa particolare categoria di utenti. Si puo' dire che questa nuova versione del sito utilizzi un codice Html a dir poco "perfetto" sia dal punto di vista dell'accessibilita' che della velocita' di scaricamento e della facilita' di lettura. Cosa non da poco al giorno d'oggi.

Links e approfondimenti utili sull'argomento:

http://www.html.it/accessibilita/accessibilita_01.htm

http://www.area.fi.cnr.it/hcap/italy/full/trace.htm

http://www.galiano.it/

Enrico Madrigrano - madri@disabili.com