Menu

Tipografia


A Montichiari per REAS 2022 oltre 240 espositori provenienti dall’Italia e da altri 19 Paesi con i più recenti mezzi, strumenti e tecnologie per il soccorso e la protezione civile, oltre ad un ricco programma di convegni ed eventi collaterali


E’ tutto pronto per REAS 2022, il salone internazionale dell’emergenza, della protezione civile, del primo soccorso e antincendio, che si svolgerà dal 7 al 9 ottobre a Montichiari, Brescia, per una edizione – la ventunesima - che si preannuncia già con numeri da record.

Organizzato dal Centro Fiera di Montichiari in partnership con Hannover Fairs International GmbH e con “Interschutz”, la fiera leader a livello mondiale che si svolge ogni quattro anni ad Hannover (Germania), REAS 2022 accoglierà oltre 240 espositori, tra italiani ed esteri, che animeranno gli oltre 30mila metri quadrati degli 8 padiglioni del quartiere fieristico di Montichiari, ospitando mezzi, strumenti, tecnologie ma anche un ricco programma di approfondimenti per tutti gli operatori del settore ed eventi collaterali.

visitatori nei padiglioni del salone reas


SISTEMA ITALIANO DI ECCELLENZA
“REAS è una fiera in grado di promuovere l’internazionalizzazione del sistema dell’emergenza italiano, coinvolgendo nuovi buyers esteri e ampliando l’offerta espositiva”, ha dichiarato Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, durante la conferenza stampa di presentazione a Palazzo Pirelli a Milano. “Assolve, dunque, a quell’importante compito del sistema fieristico che consente di promuovere l’eccellenza lombarda, vetrina e al contempo trampolino di lancio per il sistema delle imprese, per gli operatori, per il Terzo Settore. Regione Lombardia si conferma leader in Italia per il settore emergenza. La nostra è la terra natale del padre della Protezione Civile, Giuseppe Zamberletti, un varesino che è stato artefice di quel sistema efficiente, tutt’oggi consolidato, di previsione e prevenzione, di soccorso e organizzazione del servizio nazionale in tutte le sue componenti, di valorizzazione degli enti locali e del volontariato. REAS rende giusto onore a quest’eccellenza lombarda, che negli anni ha saputo crescere ed evolvere portandoci a primeggiare nel contesto nazionale e non”- ha aggiuntoFontana.

I MEZZI ESPOSTI
due visitatori di reas guardano un mezzo espostoA “REAS 2022” saranno esposte numerose novità tecnologiche, come nuovi veicoli speciali per l’emergenza e l’antincendio, apparecchiature sofisticate per gli operatori del primo soccorso, sistemi di sanificazione anti-covid e anche droni per la ricerca di dispersi in caso di catastrofi naturali o gravi incidenti.

I CONVEGNI
Come detto, REAS sarà appuntamento dove i professionisti e i volontari dell’emergenza e della protezione civile potranno non solo conoscere le ultime tecnologie ma anche aggiornarsi sulle tematiche di maggiore attualità. Da qui un programma ricco di eventi, tra i quali uno convegno dedicato alle misure adottate in Italia per affrontare l’emergenza umanitaria causata dalla guerra in Ucraina, a cui interverranno tra gli altri il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, e l’ambasciatore ucraino in Italia, Yaroslav Melnyk.

Molti i temi più attuali sul tavolo: una tavola rotonda sarà dedicata all’ultima campagna antincendio boschivo e alla collaborazione tra le varie regioni per gestire i roghi divampati anche quest’anno in tutta la penisola, mentre altri convegni riguarderanno il ruolo del volontariato nella protezione civile, il soccorso aereo, il trasporto di pazienti pediatrici o traumatizzati, le telecomunicazioni d’emergenza e la pianificazione e prevenzione dai rischi naturali ed antropici.

GLI EVENTI COLLATERALI
REAS 2022 ospiterà anche alcuni eventi collaterali, come un progetto educativo per i bambini sull’emergenza, un corso base per volontari di protezione civile e un’esercitazione interforze con la partecipazione di corpi dello stato e gruppi di volontariato. Prevista infine la consegna di alcuni premi: il “Trofeo Giuseppe Zamberletti” per l’antincendio e la protezione civile, il “Trofeo Autista dell’Anno” per i conducenti dei veicoli dell’emergenza, il “Trofeo Cinofili da Soccorso” rivolto alle unità cinofile di protezione civile e il concorso fotografico “Fotografa l’emergenza in sicurezza”.

PER PARTECIPARE
L’ingresso a REAS è gratuito e aperto a tutti, previa registrazione online a questo link: https://coupons.wingsoft.it/events/REAS/.
Ulteriori informazioni sono disponibili su www.reasonline.it.

Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->