Menu

Tipografia

Si può conciliare manovrabilità, ingombro e stabilità in un modello che si possa usare principalmente in casa ma anche fuori? Ecco i nostri consigli

(Publiredazionale)

Come sappiamo, il mercato degli ausili elettronici è piuttosto complesso ed articolato. Oltre alla scelta di un ausilio che sia compatibile con le nostre possibilità economiche c'è sempre da valutare l'utilizzo che ne faremo, dove lo utilizzeremo, e prima ancora di tutto questo la scelta di un ausilio che garantisca la nostra autonomia e che sia compatibile con la nostra disabilità.

Oggi, con l’aiuto di Disabili Abili, prenderemo in esame quelle carrozzine elettroniche che sono più adatte ad un uso domestico, quindi in grado di rispondere ad una serie di requisiti specifici. Ad esempio, si tratta di carrozzine per disabili che dovranno garantire un ottimo posizionamento posturale dell’utente, ma al contempo dovranno essere compatte e maneggevoli per potersi muovere in ambienti molto stretti, entrare in ascensori spesso angusti e così via.
Cerchiamo quindi di capire quali domande dovremmo farci, e che tipo di risposte cercare prima di scegliere una carrozzina elettronica da usare in casa, e vedremo poi alcuni suggerimenti di modelli che potrebbero fare al caso nostro.

LE DOMANDE PRIMA DELL’ACQUISTO
1.     Dove è posizionata la ruota motrice della carrozzina? Perché è importante saperlo?
La ruota motrice su una carrozzina elettronica è sempre la ruota più grande, dunque sarà facile individuarla semplicemente osservando. La posizione della ruota motrice può avere un forte impatto sul modo in cui la carrozzina elettrica si lascia guidare e manovrare in ambienti diversi.
Esistono tre tipi principali di configurazioni per le ruote motrici sulle carrozzine elettroniche: trazione anteriore, trazione centrale e trazione posteriore. In questo momento ci concentreremo sulle ultime due.
Trazione centrale:

La carrozzina elettronica a trazione centrale è in genere adatta all’uso in interni ed allo stesso tempo ottima per l'uso esterno. Le ruote motrici sotto la seduta permettono un raggio di sterzata ridotto al minimo: in pratica la carrozzina elettrica è in grado di girare su se stessa, consentendo all’utente un'ottima agilità in ambienti casalinghi. Allo stesso tempo sono dotate di 6 ammortizzatori indipendenti che permettono un ottimo comfort anche all'esterno su strade o percorsi accidentati.

Trazione Posteriore:
Anche se la ruota motrice posteriore non sempre coincide con una perfetta manovrabilità, sopratutto per raggiungere gli angoli o per manovre a ridosso di un muro, le carrozzine elettroniche di questa famiglia sono le più versatili e spesso le più compatte. Più avanti vedremo due modelli di esempio che siamo sicuri apprezzerete.

2.     Dimensioni. Se prendo una carrozzina elettronica troppo stretta ho paura di perdere stabilità: è sempre vero?
Questa è una di quelle “Grandi Verità” che è reale per metà. Ovviamente la risposta corretta è: “Dipende”. Non tutte le carrozzine elettroniche sono uguali. Nelle fasce di prezzo più basse, come in ogni settore commerciale, del resto, scendiamo a compromessi con stabilità, qualità dei materiali metallici, seduta e così via. Già in fasce qualitativamente medie possiamo trovare carrozzine robuste, sicure e che garantiscono ottima autonomia.
Nella scelta della carrozzina elettronica controlliamo sempre.
- dimensioni della seduta (dobbiamo stare comodi!),
- dimensioni totali per riuscire a passare negli ambienti di vita quotidiani
- portata massima dell'ausilio.
Ricordiamoci sempre che tutte le carrozzine in commercio sono certificate CE.

3.       Se scelgo una carrozzina elettronica da interni posso anche usarla fuori casa? Quali mi consigliate?
Veniamo finalmente al nodo principale: quali carrozzine elettroniche posso valutare per un uso principale in casa (ma non solo)? La parentesi è quanto mai importante, perché nessuno vuole comprare un ausilio che poi lo obblighi a muoversi solo tra le mura di casa. La risposta è sì: esistono delle carrozzine che coniugano egregiamente entrambi gli usi.

CONSIGLI: 3 MODELLI
Disabili abili ci ha quindi aiutato a selezionare 3 carrozzine elettriche che, oltre a garantire un perfetto uso domestico per quanto riguarda ingombro e manovrabilità, possiedono ottime caratteristiche per garantirvi un'ottima esperienza anche in esterno.
carrozzina elettrica morgan
-       Karma Morgan: Carrozzina a trazione centrale ad ingombro ridotto.
La Morgan è una carrozzina elettronica che ha un'ottima manovrabilità negli ambienti stretti, è molto compatta ed essendo una trazione centrale è dotata di 6 sospensioni indipendenti in grado di ridurre al minimo la vibrazione in marcia su strade sconnesse.
La Morgan è anche riconducibile 100% al nomenclatore Tariffario ASL, ovvero può esserci fornita dal SSN senza dover aggiungere nulla.
Qui la scheda tecnica e il modulo per info/prova

-    carrozzina elettrica smontabile   Ergotraveller: Carrozzina elettrica smontabile a trazione posteriore.
Nonostante la sua trazione posteriore, la Ergotraveller rientra in quei casi di versatilità che dicevamo sopra.
Compatta, stabile, sicura, la Ergotraveller permette un uso perfetto in ambienti stretti e contemporaneamente è tra i migliori ausili da caricare in auto.
Si smonta in tre parti ed entra perfettamente in ogni bagagliaio senza compromessi in sicurezza e stabilità.
Anche la Ergotraveller è 100% a carico ASL!
Qui la scheda tecnica e il modulo per info/prova

-       carrozzina elettrica eleganteWhill: Carrozzina smontabile e molto elegante a trazione posteriore.
Se siete in cerca di un ausilio che oltre ad essere agile in ambienti stretti, comodo e sicuro sia anche elegante e bello da vedere allora Whill è quello che state cercando. Altra grande eccezione di trazione posteriore, la Whill monta delle ruote anteriori molto particolari che permettono all'ausilio di girare su se stesso, riducendo al minimo lo spazio di manovra. Whill è anche elegante, personalizzabile nei colori, comodo, stretto e smontabile in 3 parti per portarlo sempre con te e caricarlo agilmente in auto.
Qui la scheda tecnica e il modulo per info/prova.

Redazione

bottoncino newsletter
Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione