t>

Menù

sollevaotre a binario
scooter per disabili byco
VASCA DA BAGNO LINEA OCEANO

Typografia

Spesso si pensa alla carrozzina elettronica soprattutto per un uso all’esterno, ma Raffaele ci racconta la sua esperienza con la Speedstar super compatta, che gli permette di spostarsi agevolmente anche in casa

Publiredazionale

raffaele pascarellaRaffaele Pascarella è un ragazzo brillante di 27 anni di Caserta, laureato in Beni Culturali. È molto attivo a livello sociale, infatti è il vicepresidente della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) di Caserta, attiva da 40 anni a livello locale e da più di 60 a livello nazionale.

Abbiamo fatto una chiacchierata con Raffaele rispetto alla sua scelta di optare per una carrozzina elettronica e i sistemi di postura proposti dalla ditta italiana Neatech, dopo l’esperienza positiva di alcuni amici dell’associazione UILDM di Caserta, i quali già possedevano un suo prodotto (la Levia Basculante e la Speedstar),  e alla quale ha poi deciso di affidarsi anche lui per trovare la sua carrozzina.

CARROZZINA SUPERCOMPATTA - Dopo aver verificato l’affidabilità del prodotto, Raffaele ha optato per la carrozzina elettrica Speedstar perché più congeniale alle sue esigenze. Ha scelto la versione più compatta, quella larga 55 cm, perché gli permette di entrare in ogni ascensore molto agevolmente, di muoversi liberamente all’interno degli ambienti domestici e di affrontare anche gli esterni con facilità.

MAGGIORE AUTONOMIA - La Speedstar è un modello molto compatto e leggero, nonostante i motori molto potenti, quindi consente di superare facilmente quelle piccole barriere architettoniche fastidiose (marciapiedi, piccoli gradini), spesso presenti nei piccoli centri come quello in cui vive. Tra le cose che sottolinea  Raffaele, infatti, il fatto di essere diventato più autonomo in questo genere di spostamenti, anche perché in precedenza la sua vecchia carrozzina non gli permetteva molte delle cose possibili con la Speedstar compatta di 55cm.

SETTAGGI ED ESTETICA - Non trascurabile anche la sua soddisfazione per l’assistenza ricevuta nelle fasi di scelta, acquisto e post vendita: Raffaele tiene a sottolineare di essere stato seguito in modo professionale dagli specialists della Neatech, che hanno fatto in modo di dargli una carrozzina che rispondesse alle sue reali esigenze:
i settaggi della sua sedia gli hanno fatto riscontrare un miglioramento tangibile a livello posturale e respiratorio. Va inoltre ricordato che le personalizzazioni possibili sia sulle carrozzine Neatech e che sui sistemi di postura Buddy Brace non riguardano soltanto gli aspetti puramente tecnici e strutturali, ma anche quelli estetici: anche su questo fronte Raffaele si reputa soddisfatto, ricordando quanto anche l’elemento estetico sia sempre più importante sulla scelta della carrozzina.

Dopo un anno dall’acquisto, Raffaele si ritiene più che soddisfatto non solo dalla scelta, ma anche dalla assistenza post-vendita fornita da Neatech, che lo segue con continue modifiche per favorirne tutte le capacità residue.


Potrebbe interessarti anche:

La versione sportiva della carrozzina Speedstar

Evo 1, la carrozzina elettronica per interni ed esterni a trazione anteriore e posteriore


Redazione

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

propulsore spinta carrozzine

triride scooter  disabili