Menu

Tipografia

C’è grossa aspettativa per l’applicazione della legge che porta il nome del Ministro per l’Innovazione e Tecnologie Lucio Stanca.
Si tratta della n. 4 del 9 gennaio 2004, di cui abbiamo seguito passo per passo l’iter di approvazione.
Sull’importanza di questa normativa non ci sono dubbi, come si capisce anche dal sottotitolo della normativa “Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici”.
All’Handimatica di Bologna si è presentata l’occasione di intervistare direttamente il Ministro, prima che rientrasse a Roma, dopo l’inaugurazione dell’importante mostra convegno sulle soluzioni disponibili in campo educativo, lavorativo, sociale e riabilitativo per le persone disabili.


Ministro Stanca, conosciamo e abbiamo seguito da vicino la legge 4/2004, che ha creato anche molte aspettative: per l’applicazione della normativa a che punto siamo?
Purtroppo il processo legislativo in Italia è lungo.
Quello che ancora manca è il compimento dell’iter legislativo dell’approvazione del regolamento di attuazione.
Lo schema del regolamento è stato presentato al Consiglio dei Ministri a fine giugno dopo una grossa consultazione di tutte le Associazioni, che è avvenuta subito dopo l’approvazione della legge in gennaio.
Ora è al Parlamento, dopo aver compiuto tutti i passaggi necessari, e dovrebbe tornare a breve per l’approvazione definitiva al Consiglio dei Ministri.
Conto in un paio di mesi di avere in mano il regolamento, e in questo caso la legge diventa a tutti gli effetti propriamente attuabile.

Su quali altri fronti si sta muovendo per favorire l’integrazione delle persone disabili?
E' solo cominciata finalmente una politica in Italia sulla disabilità e tecnologie: dobbiamo continuarla ed arricchirla, con il contributo di tutti.
Sono ancora tante le strade che bisogna percorrere.
Una di queste è la Commissione Interministeriale Permanente sullo Sviluppo e l'Impiego delle ICT a favore delle categorie svantaggiate, che coinvolge tutti i sette Ministeri competenti.
Il lavoro della Commissione è a disposizione tramite il sito www.pubbliaccesso.gov.it, ma perché lavori bene ha bisogno dell’intervento di quanti visionando i programmi in corso ha un contributo da proporre, per migliorare il servizio.


INFO
Il sito del Ministero per l'Innovazione e Tecnologie

Il sito della Commissione Interministeriale


Leggi alcuni articoli in cui ci siamo occupati della legge e dell’operato del Ministro Stanca:


Su Handimatica vedi il nostro Speciale, oltre ad alcuni articoli:


[Alberto Friso]