Menu

Tipografia

Da oggi chi soffre di difficoltà visive e percettive potrà fare affidamento sul "tastierone": nome strano, ma che indica in maniera appropriata quella che è la sua funzionalità,  facilitare cioè la lettura dei caratteri stampati sulla tastiera di un computer.
In pratica, è un set di etichette adesive che riproduce, in formato ingrandito, ogni segno grafico della tastiera di un Pc: dalle lettere alla punteggiatura, dai numeri ai comandi.

Realizzato dal Progetto Lettura Agevolata del Comune di Venezia con il contributo di Venis (Gruppo Telecom Italia-Finsiel), il tastierone è stato pensato per tutte quelle persone che hanno difficoltà visive, percettive o anche solo bisogno di punti di riferimento più marcati per poter battere al computer.
E non solo. Per le sue caratteristiche può rivelarsi utile anche quando, a causa di una ridotta capacità motoria o all'uso di una mano sola, non è possibile scrivere senza servirsi, almeno in parte, degli occhi.
Oppure,  può essere utile anche nel caso in cui si debba utilizzare una tastiera diversa da quella cui si è abituati.

Realizzato in due versioni, a sfondo bianco-avorio, come la maggior parte delle tastiere dei computer fissi, e a sfondo nero, come i portatili, il tastierone è semplicissimo da usare. Basta applicare alla tastiera gli adesivi corrispondenti ai tasti di difficile interpretazione o quelli che consentono di avere veloci punti di riferimento visivo.
A seconda dei propri bisogni l'utente potrà decidere di incollare le etichette "tono su tono" (adesivo a sfondo bianco su tastiera bianca) o "per contrasto" (adesivo a sfondo nero su tastiera bianca).
Ma le due modalità possono anche essere combinate per creare una tastiera ingrandita altamente leggibile, ben strutturata percettivamente, con i tasti raggruppati o evidenziati in base alla loro funzione o ad altri criteri.

Pur essendo uno strumento di grande utilità - sottolinea però la responsabile del Progetto, Lucia Baracco - l'uso di queste etichette ingrandite non è comunque assolutamente alternativo all'addestramento corretto alla tastiera dattilografica, che per chi ha problemi di vista risulta ancora essere il metodo di gran lunga più efficiente per scrivere al computer.

Il tastierone farà il suo "debutto" in occasione di Handimatica 2002, l'appuntamento con le moderne tecnologie utilizzate per il superamento dell'handicap, in programma a Bologna dal 28 al 30 novembre.
In quell'occasione il kit di etichette adesive verrà distribuito gratuitamente a tutti gli interessati nello stand del Progetto Lettura Agevolata.

Disabili-com: tastierone bianco

INFO

Progetto Lettura Agevolata
Direzione Centrale Relazioni Esterne e Comunicazione 
San Marco 4084 - 30124 Venezia
tel. 041 274 80 50
fax 041 274 81 89
e-mail lettura.agevolata@comune.venezia.it
internet: www.comune.venezia.it/letturagevolata/