Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 

Tipografia

Il Centro Protesi INAIL sbarca in Puglia. Dall'11 maggio infatti è aperto a Bari un nuovo Punto Cliente del Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (BO).

A Bari, presso la Sede delle Consulenze della Direzione Regionale INAIL, in via Brigata Regina n°6, si crea così un polo che vede operativo il CIAC - Centro Informazione Assistenza e Consulenza per disabili neurolesi da lavoro - e assieme il nuovo Punto Cliente del Centro Protesi, concentrando in un unico spazio tutte le competenze professionali necessarie alla piena presa in carico dell'infortunato.
Per altro è già dal 2004 che è attivo il CIAC, servizio rivolto ai soggetti affetti da patologie neurologiche gravi ai quali propone un progetto riabilitativo personalizzato e che ha dato in breve tempo risultati positivi.

Più recentemente, l'impegno per il costante adeguamento del percorso riabilitativo ai bisogni dell'utenza ha portato all'allestimento, in collaborazione con il Centro Protesi di Vigorso di Budrio, di uno show-room per la visione, la prova e l'addestramento all'uso dei vari ausili e dispositivi informatici.

Ulteriore e, per il momento ultima fase dell'evoluzione del progetto, è l'allestimento di un Punto Cliente del Centro Protesi che grazie all'elevato livello di professionalità dei tecnici presenti, potrà completare l'offerta di servizi per l'utenza.
Prevista un'utenza che verrà anche dal Molise, dalla Basilicata, dalla Campania, dalla Calabria e dalla Sicilia.
Il Punto Cliente di Bari fa parte di un preciso piano di delocalizzazione territoriale dei servizi del Centro Protesi INAIL che accoglie ogni anno circa 8000 pazienti. Oltre alla Filale di Roma, operante dal 1996, è infatti prevista l'apertura di un'altra Filiale a Lametia Terme e la realizzazione di alcuni Punti Cliente (Milano, Bari e Roma) in cui, oltre alla consulenza e fornitura di ausili, potranno venire effettuate piccole riparazioni tecniche. Evitando a tanti utenti di far migliaia di chilometri per raggiungere la centrale di Vigorso di Budrio.

Dal 1961 infatti, il Centro Protesi INAIL di Budrio accoglie persone con disabilità motoria provenienti da tutta Italia e dall'estero, realizzando protesi e presidi ortopedici, alla cui costruzione affianca un training addestrativo-riabilitativo individuale per ottenere il massimo recupero possibile del paziente.

"Il nostro modello operativo- spiega Raimondo Lino, Direttore del Centro bolognese - si ispira ad un concetto di riabilitazione intesa come graduale processo verso il maggior livello di qualità della vita ottenibile per quella specifica persona, passando attraverso azioni che ne valorizzino e potenzino le capacità possedute. Inizialmente il Punto Cliente di Bari si occuperà di consulenza e fornitura ausili a persone con disabilità da lavoro, ma è prevista la possibilità di realizzare, in raccordo con le realtà sociosanitarie locali, attività di consulenza ed informazione per tutte le persone con disabilità motoria".

In concomitanza con l'inaugurazione è previsto il Convegno Ecm "La persona con lesione midollare - ausili e dispositivi nel progetto riabilitativo" destinato a medici, infermieri e fisioterapisti.

INFO:

Il sito dell'Inail Puglia

Alcuni articoli in cui abbiamo parlato del centro protesi:
COSA FA L'INAIL APPLICANDO LA LEGGE 68

GILBERTO COME VALENTINO ROSSI, MA SENZA UN ARTO

RECORD DELL'ORA PER ALESSANDRO GRASSI

La recensione della pagina del centro protesi Inail

La recensione del sito Superabile

[Alberto Friso]