Menu

Tipografia

Il nuovo Codice della Strada prevede sanzioni più severe a chi non si fermerà per permettere l’attraversamento della strada alle persone disabili.

- E' stato anche introdotto l’utilizzo del bastone bianco-rosso che permetterà l’individuazione immediata delle persone sordocieche, di fronte alle quali è obbligatoria la fermata. Dopo il bastone bianco e i cani guida utilizzati dai non vedenti dunque, ora anche le persone pluriminorate come - appunto - i sordociechi, saranno tutelate. Senza dubbio un piccolo ma ulteriore passo avanti verso l’autonomia dei disabili.

- I fari sempre accesi sulle autostrade e nelle strade extraurbane significano invece più sicurezza per tutti, ma in particolar modo per gli ipovedenti.

- Proibito l’uso del cellulare di qualunque tipo per le persone con problemi d’udito.

Atre novità presenti non mirate ai disabili ma delle quali è bene sapere:

1) L’uso dei telefonini cellulari in auto è consentito solo ed esclusivamente con vivavoce e auricolare.

2) Uso obbligatorio dei fari anabbaglianti sempre per ciclomotori e motocicli. Uso degli anabbaglianti per tutti i veicoli in autostrada o sulle strade extraurbane principali.

3) Il tasso limite d’alcool consentito nel sangue è ridotto a 0’5 grammi-litro. L’infrazione implica una sospensione della patente da quindici giorni a tre mesi.

4) Confermata la possibilità di utilizzare dispositivi e mezzi tecnici di controllo del traffico per l’accertamento delle violazioni degli articoli 142 (eccesso di velocità) e 148 (sorpasso pericoloso) del Codice della Strada, disciplinando i casi nei quali non è più necessaria la contestazione immediata della violazione. Non è più previsto per l’autovelox, obbligo di contestazione immediata delle multe ma la violazione dovrà essere documentata con sistemi fotografici o di ripresa video che ne consentano l’accertamento anche in tempi successivi.

Cinture di sicurezza ben allacciate, prudenza sempre, e un buon viaggio a tutti.