Menu

Tipografia

Sveglia alle ore 6.00: praticamente l'alba per chi non è mattiniero. Dobbiamo recarci a Verona per partecipare alla carovana Volkswagen verso Roma, per il Fiaba Day 2007. Apriamo le imposte ed è ancora notte fonda… Meglio salire in auto, e imboccare l'autostrada.

Pian pian schiarisce, in successione arriva la luce, poi la nebbia, ed infine il sole. Incredibile, arriviamo a Verona addirittura con 25 minuti d'anticipo sull'ora prefissata, non è da me. Le auto, sono tutte lì, schierate ad aspettarci. In poco tempo tutti i partecipanti sono presenti. Ci si saluta, foto di rito, indicazioni sul viaggio ed ogni equipaggio è pronto per la nuova avventura .

La colonna lascia la sede ed entra in autostrada, a volte ci si perde, poi ci si ricompatta, quindi ci si riperde. Una cosa è sicura: quando siamo in carovana ci facciamo notare.
I motori sono caldi, gli scarichi ruggiscono ma ci imponiamo di non superare i limiti di velocità. Prudenza sempre, la sicurezza innanzi tutto.


L'autore dell'articolo, alla partenza e al ristorante

Arriviamo nei pressi di Fabro (provincia di Terni) e decidiamo di pranzare. Scegliamo una trattoria davvero molto bella: un vecchio casale completamente ristrutturato, con all'interno del cortile una vecchia giostra per bambini degli anni '60. Tra gli altri l'immancabile cavalluccio a dondolo e la vespa 50.

L'enorme caminetto presente al centro della sala, i piatti di carne ai ferri ordinati da quasi tutti i commensali, suggeriscono senza timore di smentita che la specialità della casa sia la carne alla griglia: optiamo quindi per una bella fiorentina. Il caffé a fine pranzo, ci dà la giusta carica per proseguire il nostro viaggio.


in viaggio

Tappa successiva il Salaria Sporting Village di Roma. La capitale ci dà il benvenuto con un temporale tipicamente estivo: non fa freddo, ma i fulmini e la pioggia sono davvero abbondanti.

Non ci facciamo certo impressionare, e assistiamo imperterriti al quadrangolare di calcio tra i Circoli del Quirinale del Senato, della Camera dei Deputati e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
A fare gli onori di casa è il presidente dell'Associazione Fiaba Giuseppe Trieste, assieme all'indimenticabile campione di tennis Nicola Pietrangeli e all'onorevole Gianni Rivera, tra i migliori calciatori italiani di sempre. Una breve sosta in albergo ci permette di metterci in ghingheri prima di partecipare alla serata di gala, che vedrà la premiazione del quadrangolare.

Ma la meta principale è per domenica mattina: quando la carovana parte dall'albergo con meta Palazzo Chigi (scusate se è poco).
Il traffico di Roma non è clemente nemmeno di domenica, è davvero molto difficile tener compatta la colonna di vetture, c'è sempre qualche "furbetto" che entra da destra o da sinistra. Alla fine riusciamo ad arrivare: schieriamo le 8 vetture una vicina all'altra, davanti al palazzo storico, ed inevitabilmente diventiamo polo di attrazione. Telecamere, macchine fotografiche che ci immortalano, da veri protagonisti…


2 esterni del Palazzo Chigi

Entriamo a Palazzo Chigi. L'emozione è forte… Anche se non siamo stati eletti dal popolo sovrano, abbiamo il privilegio di poter accedere all'interno del cuore della politica italiana.
Visitiamo le varie stanze, che ci vengono illustrate: rimaniamo davvero stupiti dalla bellezza degli affreschi, dalla cura per ogni particolare.


Sala del Consiglio del Ministri: sotto il posto del Ministero delle Infrastrutture

Quando entriamo nella sala del Consiglio dei Ministri cala un silenzio tombale, molte delle scelte che determineranno il nostro futuro, vengono proprio decise in questa stanza... Chi fa il nostro mestiere non può certo rinunciare a passare nell'ufficio stampa… In verità, anche se bello, credevamo fosse più grande. Ed intanto, come tutte le cose belle, anche la visita finisce.


Una delle partecipanti, in sala stampa

Siamo certi che iniziative come questa non solo danno l'opportunità a molti individui di vedere e conoscere cose che altrimenti non vedrebbero. Ma, cosa ancora più importante, è che inevitabilmente riportano l'attenzione sulle barriere architettoniche ancora presenti  nel nostro paese. E proprio parlando di queste si cerca anche in qualche modo di abbattere le barriere culturali forse meno evidenti ma decisamente più subdole e deleterie.
Tornando verso Verona a conclusione delle due giornate resta il piacere di aver contribuito alla riuscita della manifestazione.

INFO:

Volkswagen Group
GUIDA SICURA Volkswagen
Frazione Sessant 213/A - 14020 Asti
Tel: 0141/411827 - Fax: 0141/411826

Abbiamo presentato il Fiaba Day anche con questo articolo:
LA GIORNATA FIABA SI ALLARGA E DIVENTA UN MESE DI EVENTI
A questo link potete ascoltare l'intervista a Giuseppe Trieste, presidente dell'associazione Fiaba, in versione audio.


[Valter Nicoletti