Menu

Tipografia
La Societa’ Autostrade Spa ha accolto la proposta dell’Anglat (Associazione Guida Legislazione Handicappati Trasporti), con sede nazionale in Via Del Podere San Giusto 29 00166 Roma, di estendere la convezione gia' stipulata per i patentati speciali, (come da noi precedentemente pubblicato, ndr) anche ai disabili trasportati. Ecco le condizioni:

1) L’Autostrada Spa offre in esenzione dal canone il Telepass Family agli Associati Anglat titolari di un veicolo abilitato al trasporto dei disabili , per 12 mesi (quattro cicli di fatturazione) a partire dalla data di ritiro dell’apparato. L’offerta e' valida esclusivamente per i nuovi clienti Telepass Family alle condizioni previste nel contratto che verra' sottoscritto dai clienti presso la propria Banca.

2)Telepass Family e' riservato alle sole persone fisiche per autoveicoli ad uso privato. Il plafond di spesa e’ di Lire 500.000 per trimestre di fatturazione ed il canone e’ fissato in Lire 6000 + IVA per ciclo di fatturazione (oltre eventuali commissioni bancarie). Se il cliente supera il plafond trimestrale di spesa previsto , il ciclo di fatturazione diventa mensile. Se nel trimestre successivo la spesa di pedaggio torna nel plafond prefissato,anche la fatturazione ritorna Trimestrale.

3) Gli Associati A.N.G.L.A.T. possono accedere alla promozione dal 01/02/2001 al 31/12/2001

4) Per farlo, devono andare in un qualsiasi Punto Blu della rete, presentando la seguente documentazione:
a) Modulo di adesione sottoscritto in banca;

b) Tessera Anglat dell'anno in corso;

c) Libretto di circolazione riportante una o piu’ delle seguenti modifiche del veicolo ancorchè intestato a persona diversa dal titolare disabile della tessera Anglat.


. pedana sollevatrice ad azione meccanico-elettro-idraulica;

. scivolo scomparsa ad azione meccanico-elettro-idraulica;

. braccio sollevatore azione meccanico-elettro-idraulica;

. paranco ad azionato meccanico-elettro-idraulico;

. sportello scorrevole e sedile scorrevole-girevole simultaneamente atto facilitare l’accesso del disabile nell’abitacolo;

. sistema di ancoraggio delle carrozzelle e cinture di sostegno;

. modifica dei comandi di guida (come prescritti dalle commissioni mediche di cui l’art. 119 del decreto 1.vo n. 285 del 1992;

. cambio automatico (purche’ prescritto dalle commissioni mediche di cui al punto precedente).

Per ulteriori informazioni, potete rivolgervi alla sede nazionale tel. 06/6140536, alle delegazioni provinciali, oppure andare sul sito www.anglat.it

Valter Nicoletti - walter@disabiliforum.com