Menu

Tipografia

Disabili.com: logo Speciale Fertilità

FIVET
(Fecondazione in Vitro ed Embryo-Transfer)

Si basa sull'induzione farmacologia dell'ovulazione multipla mira ad ottenere il maggior numero di ovociti: i migliori vengono "catturati" tramite aspirazione guidata dall'ecografo, quindi vengono fecondati con gli spermatozoi del partner. Gli embrioni così ottenuti in provetta allo stato di 4-6 cellule, vengono impiantati nella cavità dell'utero in numero di 3-4. Gli embrioni in eccesso, legge permettendo, vengono congelati ed utilizzati in cicli successivi. L'eventuale congelamento dell'ovocita è una tecnica non ancora consolidata bene.

Indicazioni mediche per la Fivet:

  • Endometriosi e sterilità idiopatica
  • Presenza di Anticorpi antispermatozoidi nel muco cervicale
  • Prevenzione di infermità genetiche legate al sesso o a difetti del seme del marito (uso di seme di donatore)
  • Grave ipoplasia delle ovaie (uso di ovuli da donatrice)
  • Mancanza di utero e controindicazioni gravi alla gravidanza (ricorso alla madre sostitutiva: surrogate mothers)
  • Sterilizzazione volontaria anteriore.

La FIVET prevede le seguenti tappe:

  • Terapia medica per indurre alcuni oociti alla maturazione mediante gonadotropine urinarie o rcombinanti il cui dosaggio varia in base alla risposta individuale
  • Monitoraggio del trattamento mediante misurazione ecografica dei follicoli e dosaggio ormonale al fine di individuare la giusta dose terapeutica e ridurre quindi al minimo il rischio di effetti collaterali
  • Prelievo ovocitario eco-guidato per via trans-vaginale.
    Tale procedura può essere effettuata sotto anestesia regionale o generale richiedendo un tempo di 10-20 minuti. 
  • Campione di liquido seminale (ottenuto il giorno stesso del prelievo (pick up) ovocitario
  • Fecondazione in Vitro: gli oociti e gli spermatozoi vengono preparati e tenuti assieme durante la notte
  • Trasferimento degli embrioni
    Il trasferimento avviene per via trans-vaginale e gli embrioni qualitativamente migliori vengono trasferiti in utero mentre i restanti sono congelati.

FIV-ET: previo pick-up ovocitario (1) e prelievo degli spermatozoi (2), i gameti vengono messi a contatto in vitro e poi gli embrioni successivamente depositati in utero (3)

Inseminazione

Gli ovociti prelevati sono posti in coltura in ambienti atti a consentirne la sopravvivenza.
Dopo 4-6 ore dal prelievo si pongono nel medesimo terreno di coltura. La fecondazione è un processo che avverrà a questo punto attraverso lo spontaneo contatto tra i gameti.
Il liquido seminale per l' inseminazione è fornito con una eiaculazione.
L'eventuale fecondazione viene valutata a 15-20 ore di distanza
Se il trattamento procede regolarmente, gli embrioni neoformati, (in questa fase detti zigoti) vengono posti nuovamente in coltura, rinnovando il terreno, e controllati quotidianamemte.
Il trasferimento all' interno dell' utero può essere eseguito 2, 3, 4 o 5 giorni dopo il prelievo degli ovociti.

Percentuale di gravidanze

Per ogni ciclo di fecondazione assistita in FIVET _ ICSI è ragionevole attendersi una percentuale di successo di circa il 30% sotto i 38 anni. Al di sopra dei 39 anni tale percentuale si riduce.

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->