Menu

Tipografia


L’evento si propone come momento informativo e formativo, di confronto, di riflessione e di discussione sul Disability Management

IBM Italia e l’Associazione Pianeta Persona, con il patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Milano, del Politecnico di Milano, del CALD-Coordinamento degli Atenei Lombardi per la Disabilità) e dell’ADAPT-Associazione per gli Studi Internazionali e Comparati sul Diritto del Lavoro e le Relazioni Industriali, organizzano il Primo Convegno Nazionale sul Disability Management in Italia, che si terrà a Milano il prossimo 25 novembre.

L’evento “Disability Management: buone pratiche e prospettive future in Italia” si propone come momento informativo e formativo, di confronto, di riflessione e di discussione sul Disability Management, un tema ancora poco conosciuto in Italia, a differenza di altri Paesi (come USA e Canada), dove si è diffuso a partire già dalla fine del secolo scorso.
L’obiettivo è, quindi, quello di mettere a fuoco i progetti che finora hanno avuto risultati positivi e concreti, in modo da implementarne di nuovi e creare le condizioni per l’impiego efficace delle persone con disabilità all’interno delle organizzazioni.

Interverranno studiosi di fama nazionale e internazionale, rappresentanti delle istituzioni, manager di grandi imprese, professionisti e operatori del terzo settore che affronteranno il tema del Disability Management inteso come una strategia che ha l’obiettivo di identificare i fattori e risolvere tutti i problemi che impediscono alle persone, con qualsiasi tipo di disabilità, di accedere al lavoro.
Nello specifico, gli obiettivi della discussione sono:
- fornire un quadro teorico-concettuale del Disability Management;
- presentare casi di buone pratiche di Disability Management nelle imprese italiane;
- evidenziare i progetti di collaborazione tra il mondo della ricerca, dell'impresa e delle istituzioni, che, coinvolgendo diversi stakeholder, hanno avuto un impatto positivo sul management, sulle relazioni tra i dipendenti e, quindi, sulle singole persone inserite o reinserite nell’ambiente lavorativo;
- sviluppare una prospettiva futura sul Disability Management in Italia.

L'evento sarà articolato in tre momenti:
- convegno, durante il quale si approfondiranno gli aspetti concettuali del Disability Management,
secondo prospettive differenti;
- round table, con la presentazione delle pratiche di disability management adottate finora e la relativa discussione tra i relatori;
- sessione poster nella quale, parallelamente al convegno e alla round table, le imprese, i professionisti e i ricercatori possono presentare i propri progetti di Disability Management, in modo da creare anche uno spazio di confronto diretto tra tutti i partecipanti.

La sessione poster, parallela agli interventi dei relatori e alla round table, consente di presentare iniziative, progetti e contributi, sviluppati all'interno delle organizzazioni.
I poster potranno trattare i seguenti argomenti, legati al Disability Management:
- esperienze, iniziative e/o progetti;
- applicazione e scambio di buone pratiche
- ricerche;
- applicazione e valutazione di modelli.
Gli autori che intendono partecipare alla sessione poster devono inviare un abstract dei loro lavori della lunghezza compresa tra i 3000 e i 4000 caratteri, entro il 24 ottobre, in formato elettronico a Veronica Mattana (responsabile scientifico dell’evento), all’indirizzo di posta elettronica: convegnodm2016@pianetapersona.org. I poster avranno le dimensioni: 70x120cm.

L'intero appuntamento sarà coordinato e moderato da Consuelo Battistelli (Diversity Engagement Partner for IBM Italia) e Veronica Mattana (psicologa del lavoro e ricercatrice indipendente). Durante tutto il convegno sarà disponibile il servizio di interpretariato in LIS, curato da Jobmetoo.


Per info:

Sito web del convegno
Su Facebook
Su Google


In disabili.com:

La figura del Disability Manager in Italia

Focus sulle esigenze della disabilità al corso nazionale per Disability Manager


Alessandra Babetto

Designed by Freepik

 

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->