Menu

Tipografia

Puntano senza mezzi termini all'integrazione professionale.
A creare le opportunità perchè sempre più persone con disabilità possano vivere l'autonomia, nella forma più confacente possibile alla propria condizione.
Parliamo di Voci nel vento, il progetto partito nell'estate 2007, che pone al centro della propria azione persone con disabilità fisica o che hanno subito invalidità da trauma.
Dalle parole ai fatti, cioè in questo caso alle opportunità di lavoro.
Voci nel vento sta cercando persone disabili residenti a Trieste, Ravenna, Ancona , Pescara, Bari, Otranto,  Trapani, Messina , Napoli, Roma, Piombino, Viareggio, Genova, Sanremo, Sassari, Cagliari, in grado di raggiungere quotidianamenmte l’area portuale dove avrà sede un "vento point".

Di cosa si tratta?
I “Vento point” sono casette personalizzate, complete di arredi e attrezzature informatiche per consentire a personale disabile di svolgere un lavoro che consenta loro un reddito e una migliore qualità della vita.
Le casette, inserite in vari contesti portuali, sono fornite dall’associazione “Voci nel vento” che ne detiene la proprietà.
Inizialmente sono previsti 15 “Vento point” più la casa madre.

La funzione dei “Vento point” è quella di dare un servizio al diportista utilizzando un apposito strumento (computer) realizzato in esclusiva per “Voci nel vento” da PMI Store (HP) in grado di collegarsi in audio e video con i vari punti di ascolto che a loro volta sono in grado di interfacciarsi sia con la casa madre che con alcune Capitanerie di Porto, alle quali forniremo gratuitamente gli appositi strumenti informatici per la salvaguardia della vita dell’uomo in mare.
A questo va aggiunto che ogni “Vento point” avrà l’esclusiva territoriale per la vendita dello strumento da montarsi a bordo, degli abbonamenti per i collegamenti satellitari, dei prodotti che alcune aziende ci forniranno in esclusiva, questo garantisce un sufficiente ritorno economico ad ogni nostro affiliato.

INFO:

Il sito di Voci nel vento
info@vocinelvento.it

Sull'occupazione sostenibile vedi anche:
IL PROGETTO EQUAL "S.O.LE." E' IL PIU' GRANDE IN ITALIA PER L'OCCUPAZIONE SOSTENIBILE

PER TROVARE LAVORO VICINO ALL'ETNA OCCORRE "SAPPILO!"


[Redazione]