Menù

lavoro disabili
giochi bambini disabili
reas - salone delle emergenze
reas - salone delle emergenze

Typografia
300 mila euro per rendere accessibili altri 500 metri di scavi pompeiani entro tre anni

Ieri, 15 febbraio 2017, la fondazione Deloitte ha confermato il suo finanziamento di 300 mila euro per rendere accessibile un altro tratto degli Scavi di Pompei. L'accordo quadro è stato siglato tra il presidente della Fondazione Deloitte Paolo Gibello, la Soprintendenza archeologica di Pompei nella persona di Massimo Osanna e il rettore dell'Università di Napoli “Federico II” Gaetano Manfredi.

Il progetto di ricerca dal nome “Pompei Accessibile. Linee guida per una fruizione ampliata del sito archeologico” è coordinato scientificamente dalla professoressa Renata Picone, del Dipartimento di Architettura dell'Università di Napoli, che assieme ad un team di esperti studierà soluzioni apposite per migliorare la fruizione del sito archeologico e al contempo tutelare le sue peculiarità e il suo valore storico, culturale, archeologico.

L'obiettivo primario è quello di ampliare il percorso accessibile già dedicato ai turisti disabili e alle persone con difficoltà motorie o desiderose di un percorso più pianeggiante e meno accidentato (anziani, genitori con passeggino...). Si tratta del percorso disponibile ad oggi, lungo 3 km, che va dall’ingresso di Piazza Anfiteatro a Porta Marina e consente di visitare i più significativi edifici e domus del sito grazie a rampe rimovibili ed interventi di pavimentazione.

Ora, con questo nuovo accordo si vuole ampliare il percorso di altri 500 metri, rendendo accessibile la parte posteriore di Porta Marina, quella che collega la via principale alle Terme Suburbane di Pompei. L'intervento principale consisterà nel ridurre la pendenza del percorso allo 0,8%.

Un grande risultato, un ulteriore sguardo ai bisogni degli utenti che entro tre anni vedranno una nuova area di Pompei svelarsi ai loro occhi. Si arriverà ad avere a Pompei il più lungo percorso in Italia di accessibilità universale a un sito archeologico, della lunghezza di ben tre chilometri e mezzo.


Per info:
Pianta del percorso "Pompei per tutti"
Sito ufficiale Scavi di Pompei

In disabili.com:
Gli scavi di Ercolano aprono le porte ai non vedenti

Il parco archeologico di Paestum accessibile

Redazione