Menu

Tipografia

La Nazionale Artisti Ski Team offre 5 giorni di formazione sciistica gratuita a bambini con disabilità fisiche e sensoriali

La stagione ci fa sognare di trascorrere giorni sulla neve, e inizia ad esserci una discreta varietà di corsi di sci o attività sulla neve per persone disabili (qui la lista completa).
Interessante iniziativa, stavolta rivolta ai più piccoli, è quella del Camp dei Sogni: promosso dalla Nazionale Artisti Ski Team (NAST) e sostenuto da Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici (FISIP) per la seconda edizione questo appuntamento proporrà attività  non solo sciistiche, ma anche artistiche, per bambini con disabilità a Pinzolo (Trento) dal 19 al 24 gennaio.

Verranno offerte 5 giornate di full immersion di neve, musica e teatro, in un clima di divertimento, dove i bambini potranno conoscere e approcciare anche gli sport paralimpiaci invernali.
Possono partecipare bambini dai 7 ai 10 anni con disabilità fisico-motorie e sensoriali: le selezioni sono state aperte dalla NAST in questo periodo.
L'adesione è gratuita sia per i partecipanti che per l'accompagnatore (genitore o tutore) e prevede:
- vitto e alloggio in hotel
- skipass ed attrezzatura tecnico sportiva adeguata
- laboratori e attività sportive

IL PROGRAMMA
Al Camp dei Sogni ci sarà spazio e tempo per coniugare sport e arte: al mattino si terrà la formazione sportiva, che sarà seguita da maestri, istruttori e allenatori abilitati, mentre il pomeriggio sarà dedicato ad attività ludiche come il corso di body percussion e teatro comico. Un modo non solo per sviluppare il proprio talento sportivo ma anche quello artistico.

TANTI ARTISTI-ATLETI
Durante il soggiorno, oltre ai due fondatori, Luca Jurman e Alberto Laurora, saranno presenti alcuni tra gli artisti-atleti Nast che si alternano negli eventi tutto l’anno: Alexia, Valerio Staffelli, Max Laudadio, Jimmy Ghione, Marco Balestri, Federica Torti, Giorgio Mastrota, Luigi Pelazza, Nick The Nightfly, Omar Fantini, Gianluca Scintilla, Vera Castagna, Luca Mangoni, Annalisa Minetti, Marco Bazzoni, Maurizio Colombi.

Ho fondato la NAST per contribuire a creare un futuro professionale nello sport agonistico", afferma Jurman che punta all'inserimento dei giovani nella Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici (FISIP) con cui la NAST è gemellata e dalla quale è patrocinata. "L'Arte e lo Sport hanno il potere di migliorare la qualità della vita, sia fisicamente sia psicologicamente, ed è per questo che NAST e FISIP hanno deciso di collaborare in questo grande progetto".  

NAZIONALE ARTISTI SKI TEAM
La Nazionale Artisti Ski Team nasce dall'incontro tra l’allenatore di sci Alberto Laurora e Luca Jurman, produttore e vocal coach, da sempre appassionato di sci alpino.  
Scopo della Nast è creare manifestazioni di rilievo volte alla sensibilizzazione e alla raccolta dei fondi per la realizzazione della Casa dei Sogni, un luogo in cui ospitare giovani con disabilità e formare il loro talento attraverso gli sport invernali.

Potrebbe interessarti anche:
Vacanze invernali disabili: tutto quello che c'è da sapere


Redazione