Menu

Tipografia

Nuovi amici per le 400 persone disabili e i 300 anziani ospiti della Fondazione Sospiro, tra le più grandi aziende multiservizio della Lombardia.
Sono i cani da soccorso dell’Unione Nazionale Arma dei Carabinieri di Pontevico, che si sono "prestati", assieme ai loro istruttori, a fare attività riabilitative.
E' solo l'inizio di un progetto, dal titolo “Gli animali sono nostri amici”, che prevede l’utilizzo degli animali (cani e cavalli) per la riabilitazione di persone portatrici di disabilità grave.
Gli obiettivi vanno 2 direzioni, così come tutte le attività laboratoriali previste in Fondazione: una parte dall’interno di Fondazione ed è diretta al territorio (sedute di ippoterapia in collaborazione con strutture attrezzate per questo tipo di attività), l’altra, invece, richiede l’impegno da parte degli enti e delle associazioni coinvolte (come l’unità cinofila accademia cani da soccorso di Pontevico) a muoversi dalla realtà esterna verso la struttura, entrando nella “casa” degli utenti di Fondazione (i più compromessi e, quindi, impossibilitati a recarsi all’esterno) per sperimentare il contatto diretto con l’animale (cane).

Per il lancio dell'iniziativa erano in molti nel giardino della fondazione, in questo inizio di settembre.
Coinvolta anche la più giovane istruttrice d'Italia, Giulia Malafico, che assieme ai colleghi ha mostrato al pubblico presente e agli ospiti le potenzialità dell'addestramento dei cani da soccorso.
In attesa di vedere le positività che questi animali sapranno trarre stando vicini agli amici disabili della fondazione.


Giulia Malafico

Il progeto del resto è stato approvato dal Ministero della Solidarietà Sociale e dall’Assessorato alla Famiglia e Solidarietà Sociale della Lombardia, e vedrà coinvolti i Volontari del Servizio Civile Nazionale, 2 Educatori e 1 fisioterapista dei Laboratori di Fondazione Sospiro.

Il traguardo più ambizioso sarà portare 1 o 2 persone disabili ad alto funzionamento (disabilità non grave) ad ottenere il patentino di “addestratore”.
Un risultato che diventerebbe un primato a livello nazionale.     


INFO:

Fondazione Sospiro
Ragione Sociale: Istituto Ospedaliero di Sospiro
P.zza Libertà,2 - 26048 Sospiro (Cremona)
Tel: 0372/620317 - Fax: 0372/620299

Il sito dell'Unione Nazionale Arma dei Carabinieri


[Redazione]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->