Menu

Tipografia

E' un concorso fotografico, dal titolo "Cibo: riti e miti", ed è stato promosso a Padova per invitare soprattutto i giovani, a una seria riflessione sui Disturbi del Comportamento Alimentare le cui forme più note sono rappresentate dall'anoressia e dalla bulimia.
I dati relativi alla prevalenza e all'incidenza dei disturbi del comportamento alimentare nei paesi occidentali industrializzati, tra i quali l'Italia, sono preoccupanti: si calcola che ogni anno si manifestino almeno 20 nuovi casi di anoressia nervosa e 30 di bulimia nervosa ogni 100.000 abitanti.

Su 1000 soggetti di sesso femminile tra i 15 e i 25 anni esistono 3 casi di anoressia nervosa, 10 di bulimia nervosa e almeno 70 di disturbi alimentari non altrimenti specificati. Tali problematiche colpiscono maggiormente le giovani donne, in un rapporto di 1 a 10 per l'anoressia nervosa e 1 a 20 per la bulimia nervosa, sebbene i casi di D.C.A. tra i giovani maschi siano in aumento.
"Il Centro per i disturbi alimentari di Padova - ha sottolineato Angela Favaro, la responsabile - è un punto di riferimento formativo a livello nazionale. A Padova si presentano ogni anno circa 200 pazienti con problemi che si risolvono da una semplice consulenza fino alla terapia lunga e più mirata".
Il concorso fotografico è rivolto in modo particolare agli studenti delle scuole superiori, essendo la loro l'età maggiormente coinvolta nella tematica, ma è comunque aperto a tutti i cittadini. Ognuno può partecipare con un massimo di 4 opere in formato 20x30, preferibilmente montate su cartoncino leggero 30x40, che dovranno pervenire entro il 22 novembre. L'iscrizione è gratuita per i soci dell'Associazione "Alice per i D.C.A." e per gli studenti, mentre per tutti gli altri è prevista una quota di euro 10 che consentirà di essere nominato socio sostenitore.
La premiazione avverrà il 21 dicembre nell'ambito della manifestazione "Cibo riti e miti" organizzata nella Sala Polivalente dell'Istituto Configliachi di via Sette Martiri. Le opere ammesse costituiranno inoltre una mostra itinerante che toccherà alcuni Istituti scolastici e centri commerciali.

"Una buona percentuale dei disturbi alimentari esordisce a causa della combinazione di scarsa autostima e disturbo dell'immagine che il più delle volte si manifesta nell'adolescenza - ha detto la presidente del Consiglio Comunale di Padova, Milvia Boselli - recenti studi hanno verificato che una prevenzione mirata su questi due fattori sembra essere efficace nel ridurre l'insorgenza dei D.C.A.. Abbiamo voluto quindi patrocinare questo concorso, coinvolgendo anche le scuole, proprio per sensibilizzare e diffondere la conoscenza dei disturbi alimentari che in alcuni casi, purtroppo, possono arrecare danni irreparabili alla salute".
La selezione delle fotografie verrà eseguita da un'apposita commissione.

INFO:
Comune di Padova
Palazzo Moroni, via del Municipio

Vedi anche questi articoli:
CONTRO L'ANORESSIA 'SI PUNTI SU PREVENZIONE ED EDUCAZIONE'

SEDENTARI E SOVRAPPESO

GIORNATA INTERNAZIONALE PER CHI E' ALLERGICO A PANE PASTA E PIZZA 


[Redazione]

Tieniti aggiornato. Iscriviti alla Newsletter!

Autorizzo al trattamento dei dati come da Privacy Policy

-->