Menu

Tipografia

mano piccola su mano grandeUn percorso studiato per venire incontro alle esigenze dei piccoli disabili visivi ma anche di chi si occupa quotidianamente di loro

Sostenere le famiglie con bambini affetti da gravi deficit visivi, spesso associati a disabilità di tipo motorio e/o cognitivo, e migliorarne la qualità della vita: sono questi gli scopi fondamentali del Progetto Argos, realizzato dalla Fondazione Placido Puliatti onlus in partnership con la Fondazione UMANA MENTE.

Presso un’apposita struttura, il Centro Argos di Nettuno (Roma), vengono organizzati soggiorni residenziali, condotti da un’équipe multidisciplinare, per bambini non vedenti o ipovedenti accompagnati dalle loro famiglie.

Il programma, che si sviluppa nell’arco di sei giorni, è strettamente personalizzato, e viene stabilito dopo una valutazione preliminare e un’analisi della documentazione fornita dalla famiglia. Tutte le attività della giornata (stimolazione e abilitazione visiva, fisioterapia, neuro psicomotricità , logopedia, attività ludico-educative, musicoterapia, pet therapy e altro ancora) si svolgono in presenza dei genitori, che ogni sera possono poi confrontarsi con il personale specialista ed ottenere informazioni e suggerimenti.

Sono previsti in tutto 16 soggiorni residenziali, con cadenza mensile o bimestrale, per sei famiglie alla volta. Grazie al contributo della Fondazione UMANA MENTE, l’unico onere economico a carico dei partecipanti è quello della foresteria: 500 €š¬ per un adulto e un bambino, 300 €š¬ per ogni adulto in più e 150 €š¬ per altri bambini di età superiore ai 6 anni (salva la possibilità di esonero totale dal pagamento a motivo di grave disagio economico comprovato dall’ISEE).

Questa iniziativa, simile ad altre realizzate in analoghe strutture presenti sul nostro territorio (come quella, recentissima, della Asl di Sanluri, in Sardegna, o quelle della Fondazione R. Hollman, che ha una sede in provincia di Verbania e una a Padova), si segnala soprattutto per il fatto che è rivolta in modo esclusivo a bambini in età prescolare (da zero a sei anni).
In questa delicata fase della vita del bambino è particolarmente importante intervenire con progetti educativi mirati, sia per aiutare la sua crescita armonica, che può essere messa alla prova dall’handicap, sia per il suo corretto inserimento all’interno del primo e più importante nucleo sociale con cui viene in contatto: la famiglia.

Ma il percorso proposto dal Centro Argos non si conclude a sei anni: prosegue infatti con altre attività riabilitative ed educative di sostegno alla crescita, sempre secondo programmi personalizzati, che accompagnano il bambino fino al raggiungimento del maggior grado possibile di autonomia.

INFO:

‑¬¢ Argos. Centro per la vista e lo sviluppo in età evolutiva
indir.: via S. Maria Goretti 78/A - 00048 Nettuno (Roma)
tel. / fax: 06 9858780
sito web: www.centroargos.it
e-mail: info@centroargos.it

‑¬¢ Fondazione Placido Puliatti onlus
indir.: via E. Gianturco, 4 int. 5 - 00196 Roma
tel.: 06 3219838
fax: 06 3242879
sito web: http://www.fondazioneplacidopuliatti.org/contatti.html
e-mail: info@fondazioneplacidopuliatti.org

‑¬¢ Fondazione Umana Mente (Gruppo Allianz)
indir.: piazza Velasca, 7/9 ‑¬â€˜ 20122 Milano
tel: 02 72166446
sito web: www.umana-mente.it
e-mail: info@umana-mente.it

Elena Moreni