Menu

banner exposanita

 
 
 
 
 

Tipografia

Si svolgerà a Lodi tra il 4 e il 5 novembre il Convegno sullo sviluppo e la crescita qualitativa della "rete di possibilità" al Centro Giovanile san Fereolo in Via Pavia.
Dall'inizio dell'Anno Europeo dei Disabili, la Provincia di Lodi ha lanciato una serie di iniziative dedicate a questo tema, in ambito residenziale, scolastico, formativo, lavorativo, sulla tematica del tempo libero e della vita personale di chi è diversamente abile.
Dall'analisi di queste iniziative si è capito che valorizzando la possibilità di collegare questi progetti si ottiene un notevole patrimonio comune, capace di catalizzare l'efficacia delle risorse e degli interventi positivi e innovativi.
Ecco che, quindi, l'obiettivo primario del convegno sarà valutare e confrontare le testimonianze effettive sui percorsi di rete messi in pratica a livello nazionale e europeo.

L'incontro sarà strutturato a "workshop", cioè i partecipanti dovranno prendere parte a uno dei seguenti gruppi di lavoro:

  • Vita autonoma e residenzialità
  • Il tempo istituzionale e il tempo "libero" nella rete
  • Lavoro: possibilità e opportunità
  • Scuola e formazione professionale
  • Servizi ed interventi per il disabile adulto

In ogni gruppo sarà presente un conduttore di scuola psicoanalitica dell'Associazione Ariele Psicoterapia e di un recorder, proveniente dalla rete di servizi territoriale: registrerà i contenuti nati nel particolare workshop, li sintetizzerà per poi riferirle all'assemblea plenaria.
Due giornate, quindi, per unire le esperienze e riflettere su nuove e più efficaci strategie comunicative che possano migliorare l'interazione lavorativa delle diverse realtà regionali.

Il convegno sarà aperto a tutti, ma in particolare dedicato a persone con disabilità in famiglia, a rappresentanti di associazioni che operano con persone con disabilità, agli amministratori pubblici, ai rappresentanti degli eventi che si occupano dell'inserimento lavorativo e, infine, agli operatori sociali, sanitari, scolastici della cultura e del tempo libero pubblici e privati.
Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre il 28 ottobre 2003 alla segreteria organizzativa: il consiglio è di affrettarsi, perché i posti sono limitati.
E' previsto un contributo fisso di 10€ e ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza.

PROGRAMMA

Martedì 4 novembre

Ore 9.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.30 Apertura dei lavori del Convegno. Presiede e coordina la Dott.ssa Silvana Nicola. Introduzione del Consigliere anziano C.I.S. Volontario Renzo Guglielmi. Saluti del Presidente della Provincia di Dr, Lorenzo Guerini, e dell'Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Lodi Dr. Giuseppe Carrera
Ore 10.00 Servizi alla persona e qualità della rete territoriale. Dr. Alessandro Manfredi
Ore 10.25 "Ammiccando": una proposta di rete locale che diventa europea.Dr. Massimo Erbetta
Ore 11.00 Coffee Break
Ore 11.30 "Abilità della rete a reggere la disabilità". Dr, Linda Anzaldi
Ore 11.55 "La risorsa gruppo" tra individuo e istituzioni: emozioni e metodo di lavoro". Dr. Ermete Ronchi
Ore 12.25 - 13.00 Confronto e dibattito
Ore 13.00 Colazione a buffet
Ore 14. 30 - 16.45 Lavori di gruppo

Mercoledì 5 novembre

Ore 9.30 - 12.00 Ripresa dei lavori di gruppo
Ore 12.00 Colazione a buffet
Ore 13.30 Presiede e coordina la Dott.ssa Silvana Nicola: restituzione del lavoro dei sottogruppi in plenaria a cura dei recorders
Ore 14.30 Confronto e dibattito
Ore 15.00 "Rete, comunicazione e qualità delle relazioni". Tavola rotonda con i relatori
Ore 16.00 Conclusioni


Per informazioni
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA C.I.S.Vol.
Via Paolo Gorini, 40/d
26900 Lodi
Tel.: 0371 428398
Fax: 0371 422070
(Lunedì - mercoledì - venerdì dalle 14.30 alle 17.00
Martedì - giovedì dalle 9.00 alle 12.00)